Fascista nell’anima.

 

cita propone di ammazzare i randagi e i cani Ammazzare randagi e cani per sollevare i comuni dalle spese di gestione degli animali nei canili. Questa la proposta choc del consigliere provinciale Giancarlo Carocci (nella foto a sinistra) di Umbria tricolore, ossia l’alleanza locale e neofascista tra Fiamma tricolore e Forza nuova realizzata qualche mese fa. Ma il Partito animalista fa sapere di avere pronta una denuncia da presentare alla Procura della Repubblica di Perugia contro il neofascista per il reato di istigazione a delinquere. L’idea di Carocci presentata prima in commissione e poi alle telecamere di Mia per la rubrica “La voce degli Animali” (il video dopo il salto) è:

di rivolgersi a un veterinario che con una spesa di 40- 50 euro fa una puntura al cane per ammazzarlo. L’animale non soffre e ci sono meno spese per i comuni e non ci sarebbero animali in giro. L’attuale legge è sbagliata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: