Clima: Noaa, inverni Mediterraneo sempre piu’ secchi.

(ANSA) – ROMA, 31 OTT – Meno giorni di pioggia, ma con fenomeni molto piu’ intensi. Quello che e’ uno dei mantra recitati dagli esperti per quanto riguarda gli effetti dei cambiamenti climatici sta gia’ diventando realta’: se le cronache di questi giorni sono piene di esempi della seconda parte della frase, anche per la scarsita’ di precipitazioni ci sono dati che confermano che il fenomeno e’ gia’ in atto. Lo conferma uno studio del Noaa, secondo cui piogge e nevicate invernali nel Mediterraneo sono crollate ormai da 20 anni.

L’analisi, pubblicata dal Journal of Climate, ha esaminato i dati dal 1902 allo scorso anno. La prima evidenza dei cambiamenti e’ che dei 12 inverni piu’ secchi dell’ultimo secolo ben 10 si sono registrati a partire dagli anni ’90. Per verificare se il fenomeno dipende da fattori causati dall’uomo o e’ solo naturale i ricercatori hanno inserito i dati in diverse simulazioni, trovando che l’uomo, o meglio i gas serra emessi artificialmente, sono i maggiori responsabili: ”La grandezza e la frequenza delle siccita’ sono troppo grandi per essere spiegate solo dalla variabilita’ naturale – afferma Martin Hoerling, uno degli autori – la regione sta gia’ sperimentando una situazione di stress idrico, ed e’ impossibile che la situazioni torni alla normalita’ solo grazie alla natura”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: