D’Alema ovvero un grande figlio di puttana.

Massimo D’Alema, all’epoca  numero uno della Farnesina ha detto che la Libia del colonnello Gheddafi è “fortemente impegnata” nella battaglia contro il fondamentalismo islamico. “Abbiamo parlato della necessità di una forte cooperazione tra Europa, Italia, Stati Uniti e di tutta la comunità internazionale e il mondo arabo per fermare il pericolo fondamentalista dove si manifesta compresi i paesi africani dove in questo momento l’islamismo sta guadagnando proseliti”. Era solo il  23 novembre 2006.

2 commenti to “D’Alema ovvero un grande figlio di puttana.”

  1. d’alema è il primo da mettere al muro con fucilazione nella schiena.
    bersani è il secondo.
    Tutti gli altri, processo ed ergastoli a tutti!
    In fondo con d’alema e bersani sono abbastanza buono…

  2. Nessuna sorpresa! Che D’Alema fosse, politicamente, un figlio di puttana lo abbiamo sempre saputo tutti. Basta ricordare solamente la “bicamerale” offerta a Berlusconi e ciò che disse visitando l’azienda TV del “caiNano”! Il resto è cronaca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: