Il Partito democratico maschilista ha perso in Molise. Evviva!

L’articolo 1 (principi di democrazia interna), comma 3, dello statutodel Partito Democratico si prescrive che il partito“si impegna a rimuovere gli ostacoli che si frappongono alla piena partecipazione politica delle donne.”

Perchè non è stao possibile conciliare tale nobile enunciazione col fatto  che nella regione Molise nessuna donna è stata candidata?

I dirigenti del Partito Democratico, che hanno candidato un ex berlusconiano, Paolo Di Laura Frattura, non riescono a far altro che dare la colpa dell loro sconfitta a  a Beppe Grillo e sono contenti che abbia perso il loro alleato di Pietro e neanche si domandano perché quasi la metà dei molisani ha disertato le urne. Questo è il partito che dovrebbe guidare l’Italia dopo Berlusconi? Siamo messi proprio male!

One Comment to “Il Partito democratico maschilista ha perso in Molise. Evviva!”

  1. Il PD ormai fa le gare con l’UDC per vedere chi è più a destra dell’altro, tanto che Fini starà pensando di fare il leader della sinistra, visto che ormai, nei fatti, di sinistra non c’è più nessuno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: