Archive for ottobre 18th, 2011

ottobre 18, 2011

Catena educativa.

Nel frattempo è stato vietato il corteo della Fiom di venerdì a Roma.

ottobre 18, 2011

SANTI PECCATORI.

Una volta erano portati a spalla da vigorosi energumeni.
Oggi si spostano su pedane mobili, per non stancare le sante estremità …
ma a tutto c’è un limite.
ottobre 18, 2011

Tisane anticancro: semi di finocchio.

La tisana al finocchio è la principessa delle tisane ed è molto diffusa nelle case degli italiani. Il finocchio è però un prodotto molto dibattuto e studiato perché se da una parte fa benissimo, soprattutto in caso di problemi digestivi, dall’altro potrebbe contenere qualche sostanza dannosa. Iniziamo però a vedere le sue proprietà anticancerogene, messe in evidenza dai ricercatori italiani del Centro di Medicina Integrativa di Careggi.

Questa semplicissima tisana contiene moltissime sostanze anticancerogene che la rendono davvero un elisir di lunga vita. A scoprirlo sono stati i medici del Centro di Medicina Integrativa di Careggi (Firenze) che hanno evidenziato come i polifenoli, antiossidanti molto noti, siano in grado di inibire la cancerogenesi e favorire l’apoptosi, il termine scientifico che indica la morte delle cellule che sono degenerate. I semi di finocchio, inoltre, hanno un elemento in comune con il noto tè verde, ovvero l’EGCG, epigallocatechina-gallato, un particolare tipo di polifenolo.

ottobre 18, 2011

Lo zenzero, antinfiammatorio, riduce incidenza rischio cancro al colon.

Lo , antinfiammatorio naturale, aiuta a ridurre il rischio di tumori al .

I ricercatori dell’università del Michigan hanno stabilito infatti, un legame tra consumo quotidiano di integratori estratti dalla radice e riduzioni di all’intestino, in uno studio pubblicato su Cancer Prevention Research. Le virtù dello nella prevenzione tumorale erano state già provate in laboratorio, sui ratti. In questo nuovo studio trenta persone sane sono state invitate a prendere, per 4 settimane, due grammi al giorno di radice in polvere, mentre un gruppo di controllo assumeva un .

ottobre 18, 2011

Scoperto abisso carsico record in Friuli sul Canin.

Scoperto in Friuli Venezia Giulia sul monte Canin un abisso carsico da record. Attualmente in fase di esplorazione, ha raggiunto la profondità di circa 630 metri facendo cadere un precedente record italiano. Il pozzo d’accesso, infatti, si sviluppa  per 495 metri, ed è la settima verticale al mondo per profondità.
La scoperta è stata fatta durante gli studi del progetto Criosfera nell’area del Canin al quale collabora anche il Parco naturale delle Prealpi Giulie. Nel corso dei sondaggi glaciologici in atto sui ghiacciai del Canin, Renato R. Colucci dell’Università di Trieste, responsabile della ricerca volta alla caratterizzazione climatica della criosfera del monte Canin, assieme a Michele Potleca, geologo e speleologo triestino, hanno casualmente scoperto l’ingresso dell’abisso carsico esplorando una cavità tra ghiaccio e roccia apparsa al di sotto del ghiacciaio orientale del Canin, sotto la Sella Ursich.

ottobre 18, 2011

Kyoto: Italia fatica su target 2012.

Kyoto: Italia fatica su target 2012 Kyoto: Italia fatica su target 2012

Mentre l’Italia, insieme ad Austria e Lussemburgo, arranca per raggiungere gli obiettivi di Kyoto, l’Unione europea supera l’esame, pensa ai suoi obiettivi per il 2020 e alla possibile seconda fase del protocollo sul clima.

Secondo i dati preliminari dell’agenzia europea per l’ambiente, l’Italia finora ha fermato i suoi tagli della CO2 al 4,8% rispetto ai livelli del 1990, contro la riduzione del 6,5% sottoscritta nell’ambito del protocollo di Kyoto. Il rischio è che i risultati dei tre paesi in ritardo nel tagliare le emissioni di CO2 compromettano il raggiungimento dei target europei del 2020, che prevedono la riduzione del 20% della CO2, del 20% dei consumi di energia e una quota del 20% di consumi da rinnovabili.

“Questi tre paesi – ha detto Jacqueline McGlade, direttore dell’agenzia Ue per l’ambiente – devono accelerare il passo per centrare gli obiettivi”. In ogni caso, secondo l’agenzia europea “qualsiasi opzione intendano adottare, sarà necessario un budget adeguato per assicurare il rispetto degli impegni”. Se l’Italia dovesse mancare l’obiettivo, rischia di ritrovarsi davanti alla Corte di giustizia europea e anche a pagare multe.

ottobre 18, 2011

Francesco De Gregori – Dolce signora che bruci – Buongiorno compagni.

Theorius Campus è un album pubblicato nel 1972 dalla It, attribuito ai Theorius Campus. Non si tratta di un gruppo, come potrebbe sembrare ad un primo approccio, ma di un duo formato da Francesco De Gregori e Antonello Venditti.

Come ha spiegato De Gregori, il titolo dell’album non ha nessun senso, è un nome inventato.[1]

Da questo album la It trasse un 45 giri contenente due brani di Venditti, Ciao uomo e Roma capoccia (sul lato B); Ciao uomo viene anche proposta alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia, vincendo la Gondola d’argento, ed il testo racconta la storia di un viaggio spaziale attraverso il dialogo tra il capitano dell’astronave e un astronauta (“Signor capitano qual è la rotta, qual è il destino del nostro viaggio?”), su un accompagnamento di pianoforte basato sulla ripetizione di tre note.

Sarà però Roma capoccia la canzone che diverrà più nota negli anni seguenti, tanto che l’album sarà ristampato alcuni anni dopo proprio con il titolo della canzone.