Save the last dance for me – The Drifters

All’ultimo ballo della serata non si faceva caso ai miei tempi. Se avei rimorchiato un ragazza, infatti non aspettavi che il momento giusto per sparire. Se invece ti era andata male egualmente non aspettavi che l’ultima canzone per andartene a casa sconsolato. Poi  magari buscavo pure qualche calcio in culo da mio padre perchè mi ero ritirato tardi e domani dovevo studiare o andare a scuola.

Questo disco comunque malgrado sia nato per essere un invito a salvare l’ultimo ballo è stato in vetta alle classifiche americane. In Italia è stata famosa la versione dei Rokes, che il mio amico Antonio sicuramente ricorderà.

One Comment to “Save the last dance for me – The Drifters”

  1. Certo che la ricordo, anzi, pensavo che la canzone l’avessero cantata solo i Rokes, però anche se l’hanno copiata da questi, io ricordo molto bene la versione di Shapiro alias Shel, e mi piace di più. A quei tempi il gruppo ebbe successo proprio per la sua voce morbida che riportava l’origine inglese. Stessa cosa con Mal. Io comunque credo che questa voglia di ascoltare in italiano “inglesato”, sia dovuto al fatto del grandissimo successo che avevano i Beatles, quindi veniva apprezzata la moda dell’italiano con la cadenza inglese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: