CIBO: NO ALLE DIETE DRASTICHE, MANGIARE MENO E SPESSO AIUTA A NON SENTIRE LA FAME

CIBO: NO ALLE DIETE DRASTICHE, MANGIARE MENO E SPESSO AIUTA A NON SENTIRE LA FAME

Attenzione alle diete che fanno fare la fame, il cervello potrebbe reagire buttandosi su torte e pasticcini. Lo dicono i ricercatori di Yale e della University of Southern California (Stati Uniti) che hanno confermato la regola biologica: se i livelli di zucchero calano troppo, alcune aree del cervello perdono il controllo e non riescono a frenare lo stimolo della fame.

Lo studio, pubblicato sul Journal of Clinical Investigation, si è basato su immagini del cervello di alcuni volontari, ai quali i ricercatori hanno condizionato e misurato i livelli di glucosio in circolo nel sangue. Quando lo zucchero va giù, l’ipotalamo, cabina di regia delle emozioni, rivela il cambiamento. A ruota, altre due aree cerebrali, l’insula e il corpo striato, legate al circuito della ricompensa, si allarmano e inducono il desiderio di cibo. Infine, la reazione più evidente è quella della corteccia prefrontale, che in mancanza di zucchero non riesce a contrastare i segnali di appetito che arrivano dalle “retrovie”.

Saltare i pasti o mettersi a stecchetto può produrre, quindi, l’effetto opposto a quello sperato: meglio mangiare poco e spesso, spiegano i ricercatori. “La nostra corteccia prefrontale è una spugna per il glucosio”, spiega Rajita Sinha, tra gli autori dello studio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: