TUMORI: OVAIO, CELLULE NEOPLASTICHE FLUORESCENTI PER CHIRURGIA AD ALTA PRECISIONE

TUMORI: OVAIO, CELLULE NEOPLASTICHE FLUORESCENTI PER CHIRURGIA AD ALTA PRECISIONE

 

Illuminare le cellule del cancro ovarico due ore prima dell’operazione di rimozione, così da riuscire a individuare anche formazioni neoplastiche molto piccole: la nuova tecnica, pubblicata su Nature Medicine, promette di diventare rivoluzionaria nel campo del trattamento chirurgico del cancro all’ovaio, neoplasia molto invasiva e altamente mortale perché spesso viene scoperta a uno stadio già avanzato.

La metodica, messa a punto dai ricercatori della Purdue University (Indiana, Stati Uniti) guidati da Philip Low, si basa sull’aggiunta di un agente fluorescente all’acido folico, vitamina del gruppo B di cui alcuni tumori – mammella, rene, polmoni e in particolare quello all’ovaio – sono ghiotti perché se ne servono per crescere. Una volta iniettato il composto «illuminante» nelle pazienti in fase pre-operatoria, questo raggiunge il sito del tumore, «accendendo» di verde brillante le cellule neoplastiche e individuando anche le formazioni tumorali di più recente formazione, pari a un decimo di millimetro, che normalmente sfuggono con le attuali metodiche impiegate: «Questa tecnica – spiega Low – ha permesso ai chirurghi di individuare tumori 30 volte più piccoli del più piccolo tumore che attualmente si riesce a rilevare con le odierne tecniche, migliorando notevolmente il rilevamento della neoplasia». (ASCA)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: