Archive for settembre 17th, 2011

settembre 17, 2011

Fuoribusta. – jovanotti- io ti cercherò.

settembre 17, 2011

God save the queen – Sex Pistols.- Buonanotte compagni.

Questa pezzo è sato messo al bando per oscenità dalla BBc. sembrava fatta apposta per rovinare il giubileo d’argento di Elisabetta II°.

Uscito il 27 maggio 1977 con sulla copertina la regina con la bocca chiusa con una spilla da balia  sulle labbra, ha fatto parecchia strada.

settembre 17, 2011

La polizia difende la lega e attacca un corteo pacifico.

Che schifo.

settembre 17, 2011

La risposta della Merkel a Berlusconi.

Stando alle recenti intercettazioni – emerse dalle indagini sul caso Lavitola – Silvio Berlusconi si sarebbe riferito ad Angela Merkel definendola “culona inchiavabile” (vedi qui).In un video satirico diffuso da L’Unità, Simone Salis ha provato a immaginare la reazione e la risposta della cancelliera tedesca.A questo punto, siamo in attesa della replica di Silvio.

settembre 17, 2011

Grazie Antonio.

Il frontman dei Boney M Bobby Farrell, scomparso all’età di 61 anni lo scorso 30 dicembre al San Pietroburgo, sarebbe morto per un attacco cardiaco: queste, almeno, sarebbero le conclusioni delle autorità russe, che hanno condotto i primi esami medici post mortem sul corpo dell’artista. “Non si tratta di una morte sospetta: il decesso è imputabile ad un grave problema al cuore”, ha dichiarato Sergei Kapitanov, portavoce del dipartimento investigativo chiamato ad indagare sulla scomparsa del cantante.

I Boney M., band pop e disco anni ’70, hanno raggiunto nei decenni scorsi un grosso successo planetario, anche e soprattutto nei paesi dell’Unione Sovietica, grazie a canzoni come “Daddy cool”, “Ma Baker” e “Rasputin”. Roberto Alfonso Farrell, questo il vero nome dell’artista, era nato ad Aruba il 6 ottobre del 1949. Dopo aver vissuto in Norvegia e Germania, ultimamente viveva ad Amsterdam, in Olanda.

settembre 17, 2011

Sacconi contro l’esito del referendum sull’acqua.

Il ministro del Welfare ha dichiarato davanti alla platea di Confindustria: “Il risultato della consultazione non è definitivo”. Parole che hanno scatenato la reazione di chi si era mobilitato per la raccolta firme: “Si dimetta”

Il referendum sull’acqua ha raggiunto il quorum e oltre il 95 per cento dei votanti ha scelto il “sì” per entrambi i quesiti. Per i cittadini è impensabile ignorare il significato politico di quel voto. Non è così invece per il ministro del Welfare Maurizio Sacconi che ieri, ospite a un convegno del Centro Studi di Confindustria, ha dichiarato che l’esito della consultazione popolare non sarebbe affatto definitivo. Una frase passata in sordina, ma rilanciata da un articolo de L’Unità. “Altro che sorella acqua – ha detto Sacconi – mi auguro che troveremo il modo per mettere in discussione il referendum”. Parole che hanno scatenato la reazione di chi si era mobilitato per la raccolta firme.

Fra poco li dimetteremo noi.

settembre 17, 2011

Quarant’anni fa il primo arrembaggio “verde”. Oggi Greenpeace ha tre milioni di soci

Greenpeace – 40 anni

Enrica Garzilli

Quaranta, ma non li dimostra. Da quarant’anni esatti l’organizzazione internazionale non governativa ambientalista e pacifista Greenpeace lotta per difendere il pianeta, il clima, l’ambiente. Tutto comincia nel 1970 con un movimento di controcultura di giovani giornalisti ed ecologisti di Vancouver, in Canada, che si erano dati il nome di Don’t Make a Wave Committee, letteralmente il “comitato ‘non sollevare un polverone’”. In uno degli atti più romantici di questo secolo, il gruppo prende in affitto una barca con la modesta intenzione di fermare un test nucleare che gli Stati Uniti progettano di compiere nel parco protetto di Amchitka, nelle Isole Aleutine dell’Alaska, e di ridefinire la relazione dell’uomo con la Terra. Il tentativo di prevenire l’esplosione viene bloccato dalla Guardia costiera americana ma qualcos’altro esplode nell’immaginario collettivo del mondo capitalista: la coscienza della necessità di difendere il pianeta e l’ambiente.

settembre 17, 2011

Viva l’Italia.

Viva l'Italia di Enzo Scarton

settembre 17, 2011

Verità poco convenzionali.

L'aperitivo con Cavezzali