By, by Irisbus.

La Fiat chiude lo stabilimento della Irisbus di Valle Ufita nell’avellinese, società dell’Iveco che fabbrica e vende bus urbani, exrtaurbani e pullman turistici. Perché la “grave crisi” che ha colpito il settore ha “drammaticamente ridotto le immatricolazioni”. L’azienda in una nota polemica “si rammarica del fatto che le strumentalizzazioni sviluppatesi su questa vicenda non abbiano nemmeno consentito la verifica della nuova soluzione industriale delineata”. Ma l’azienda ha preso una decisione grave. E non è corretto parlare di “strumentalizzazioni”, quasi a far cadere la responsabilità sui lavoratori e i sindacati: in gioco c’è il lavoro e il destino di un migliaio di famiglie e lo scaricabarile non è un bel gioco. E questo accade mentre in Sicilia gli operai di Termini Imerese – sempre Fiat – scendono in piazza a Palermo perché il loro destino è e resta nebuloso.

domandate a De Mita che ne pensa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: