Archive for settembre 5th, 2011

settembre 5, 2011

PAUL ANKA OH CAROL – Buonanotte compagni

divenne famoso a soli sedici anni nel 1957 con Diana, canzone scritta per un amore non ricambiato e dedicata alla baby sitter di famiglia di qualche anno più grande di lui. La canzone divenne immediatamente un successo mondiale. A Diana seguirono altri successi come You Are My Destiny, Lonely boy, Put Your Head On My Shoulder e Puppy Love. Parte rilevante nella carriera di Paul è stato il profondo rapporto di stima ed amicizia che lo legava al compositore e direttore d’orchestra Don Costa (padre della cantante Nikka Costa), il quale arrangiò in modo magistrale diverse composizioni di Paul Anka.

In Italia, oltre ad avere successo con le versioni italiane dei suoi brani più conosciuti, ebbe anche l’opportunità d’interpretare brani inediti di autori italiani, con i quali entrò più volte in classifica. Il più celebre di questi è Ogni volta, presentato al Festival di Sanremo nel 1964. Poi, al Festival di Sanremo 1968 cantò “La farfalla impazzita”, canzone composta da Lucio Battisti.

settembre 5, 2011

Manovra: allo sciopero generale CGIL aderiscono anche iscritti CISL e UIL.

Il 63,7% dei lavoratori dipendenti intervistati su un campione rappresentativo del mondo del lavoro dipendente condivide i motivi dello sciopero generale della CGIL di domani, 6 settembre. Tra gli intervistati l’81,6% sostiene di essere informato sullo sciopero, mentre l’82,1% esprime un giudizio negativo sulla manovra finanziaria del governo. Le stesse persone ammettono di essere molto preoccupate degli effetti attuali e futuri della crisi economica e ben il 62,7% dichiara di avere paura di poter perdere il proprio posto di lavoro. Sempre dalle risposte del campione, apprendiamo che l’84,2% degli intervistati (tutti lavoratori dipendenti pubblici e privati) è stato costretto a ridurre i consumi perché lo stipendio (o il salario) è insufficiente.

settembre 5, 2011

Domani lo sciopero della Cgil, comizi in 100 piazze.

Domani gli studenti di tutt’Italia saranno a fianco dei lavoratori della Cgil ”contro una manovra che distrugge i diritti, iniqua e che continua a far pagare i costi della crisi solo ai piu’ deboli”. ”Il nostro slogan – spiegano Rete degli studenti e Unione degli universitari – sara’ ‘Questa volta noi non paghiamo’; da tre anni ripetiamo che da ogni piazza che la politica di questo governo nell’affrontare la crisi e’ sbagliata e che avrebbe portato il nostro Paese al collasso, facendo pagare le conseguenze piu’ gravi in primis a noi giovani. Quello che abbiamo sempre detto oggi e’ realta’: la crisi non solo non e’ scomparsa, ma questo governo continua a far finta di gestirla mantenendo intatti i privilegi, tagliando sul welfare e gli enti locali, eliminando diritti. La manovra che vogliono approvare per noi – osservano le associazioni studentesche – e’ inaccettabile; per l’ennesima volta non si investe sulla conoscenza, sulla ricerca, sulla formazione, sull’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, ma si cancellano diritti costituzionali, eliminando le garanzie dei lavoratori, smantellando il contratto nazionale di lavoro, portando comuni e regioni sul lastrico, cancellando welfare e servizi.

settembre 5, 2011

Berlusconi ricandidato.

settembre 5, 2011

Appello agli elettori berlusconiani meno abbienti.

settembre 5, 2011

Il mondo com’è!

Big Bang di Massimo Cavezzali

settembre 5, 2011

la popolazione ‘virale’ (viroma) del tratto intestinale si adatta alla dieta di ciascun soggetto.

Nonostante una notevole variabilità da soggetto a soggetto, le popolazioni tendono a diventare simili in soggetti che seguono la stessa

Il dell’uomo ospita una miriade di diversi , ma finora sono rimasti scarsamente compresi i meccanismi con cui essi influenzano la salute dell’ospite.

In uno studio ora pubblicato online su Genome Research sono state analizzate le dinamiche delle popolazioni di – il cosiddetto – dell’apparato digerente umano, chiarendo in che modo esso differisca da persona a persona e come risponda a variazioni della .

“Il nostro corpo è come una barriera corallina”, ha esordito Frederic Bushman, della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania, autore senior dello studio, “abitato da molte creature che interagiscono le une con le altre e con noi stessi”.

In sostanza, le interazioni tra , batteri e ospite umano hanno probabilmente signficative conseguenze per la salute umana, specialmente nel delicato ecosistema del microbioma del .

In quest’ultimo studio, Bushman e colleghi hanno analizzato le dinamiche del del in risposta a determinati regimi alimentari. Il gruppo ha considerato sei volontari in buona salute suddivisi in tre gruppi in base alla da seguire: a basso o ad alto tenore di , nei primi due, e libera nel terzo caso.

Analizzando le sequenze del di e batteri presenti nelle feci dei volontari prelevate per otto giorni, si è trovato che nonostante l’enorme variabilità individuale dei , l’intervento dietetico ha trasformato in modo significativo le proporzioni delle popolazioni in soggetti che seguivano la stessa , con il risultato che le popolazioni sono diventate più simili.

“Lo studio fornisce una nuova comprensione delle popolazioni che vivono nel umano, e dimostra come esse possano variare in modo radicale, e mostra come le variazioni dietewtiche possono influenzare non solo le popolazioni batteriche ma anche quelle ”, ha commentato Bushman.

settembre 5, 2011

Approvato farmaco per il trattamento dell’ Artrite Idiopatica Giovanile Sistemica.

La Commissione Europea ha approvato l’uso del farmaco biologico per il trattamento dell’ Giovanile () nei pazienti dai due anni d’eta’ che non hanno risposto adeguatamente a precedenti terapie a base di farmaci anti-infiammatori.

Lo ha reso noto Roche, precisando che il farmaco in questione puo’ essere somministrato da solo o in combinazione con metotrexato. In Italia sono circa 10 mila i bambini e gli adolescenti che convivono con l’ giovanile, una malattia reumatica che esordisce prima dei 16 anni e che colpisce un bambino ogni mille.
Di questi, il 10-20% e’ affetto dalla forma della malattia (), con un tasso di mortalita’ complessivo del 2-4% e una punta massima di esordio fra i 18 mesi e i due anni d’eta’. e’ attualmente usato per il trattamento dell’ reumatoide adulta nelle persone che non hanno risposto, o sono risultate intolleranti, a precedenti trattamenti. La richiesta di estensione dell’indicazione si basa su dati positivi ottenuti in uno studio clinico di fase III, noto come , secondo i quali l’85% dei bambini affetti da che ha ricevuto , ha ottenuto un miglioramento del 30% di segni e sintomi, oltre all’assenza di febbre, dopo 12 settimane di , contro il 24% dei bambini che ha ricevuto .

settembre 5, 2011

Casal di Principe (CE) – Rifiuti tossici, scoperta discarica della camorra.

Un terreno di circa 8000 metri quadri e di proprietà della Curia di Aversa, appartenente all’Opera di san Michele, nel comune di Casal di Principe è stato usato per almeno 30 anni come discarica dei veleni dalla camorra. Veleni provenienti anche da industrie del Nord.

La scoperta l’annuncia Il Mattino (2 sett. 2011 pag. 37 ed. Caserta). Dopo le rivelazioni nel 2008 del pentito Luigi Diana fedelissimo del clan Bidognetti, confermate agli inizi di agosto dall’altro pentito Roberto Vargas (killer dei Casalesi) la Dda di Napoli ha disposto il controllo del terreno. Sotto otto metri i fanghi industriali che probabilmente hanno intaccato la falda acquifera.

Scrive Marilù Musto su Il Mattino:

In una notte di agosto, pochi giorni fa, Roberto Vargas è stato accompagnato a Casal di Principe, tra via Circumvallazione esterna e Via Marotta, dove ha indicato il luogo esatto in cui negli anni Novanta, quando lui aveva solo 19 anni, erano stati intombati bidoni di fanghi provenienti dai canali dei Regi Lagni ma anche dal Nord Italia.

settembre 5, 2011

Obama tradisce gli ambientalisti.

obama annuncia causa crisi econonica di rinunciare alla lotta ai cambiamenti climatici

L’America è in crisi. Profonda crisi economica. Tanto che il Presidente Obama annuncia che gli obiettivi contenuti nel Clean Air Act ossia la legge per la lotta all’inquinamento dell’aria e ai cambiamenti climatici, per ora vanno accantonati. Meglio rimandare il tutto al 2013. Dunque sfuma, per ora, la lotta alla riduzione dei gas serra e l’annuncio arriva un ora dopo che la diffusione da parte del Ministero del lavoro dei dati sull’occupazione in agosto.

Cosa vuol dire? Che gli adeguamenti richiesti alle imprese per inquinare meno vanno sostenuti con investimenti che in questo momento, fanno sapere le aziende, non sono disponibili. Sciorinano gli industriali sotto il naso di Obama il tasso della disoccupazione fermo al 9,1%. Era dalla Seconda Guerra mondiale che non si registravano tanti disoccupati, anzi che non cresceva l’occupazione. Per agosto si attendevano dai 60mila ai 70mila nuovi posti di lavoro. Non ne è stato registrato neanche uno. Conseguenza il crollo delle borse. Perciò dalle pagine dei duri e puri cristiani americani di CSMonitor si annuncia una possibile recessione. La parola rappresenta l’incubo peggiore per gli statunitensi perché li riporta indietro di almeno 100 anni, a quello spettro della fame e della miseria vissuto con orrore dai loro nonni nella rcessione del 1929.