Aroma di cioccolato, mix di 600 odori.

Verrebbe da pensare che è un aroma primario, invece l’aroma del cioccolato – e delle fave di cacao che ne sono l’ingrediente chiave – è il risultato di un mix abbastanza sorprendente di odori, fra i quali quello delle patate fritte, della pesca e dei cetrioli. La tesi è il punto di arrivo di una ricerca tedesca che è stata presentata oggi a Denver, durante le sessioni del 242° congresso nazionale dell’American Chemical Society. Secondo lo studio, l’aroma finale del cioccolato è il frutto di un bouquet di sostanze che, prese singolarmente, hanno l’odore di patatine fritte, carne cotta, pesche, miele, ma anche di grasso di manzo, cavolo cotto, terra, cetrioli e perfino sudore umano.

Secondo Peter H. Schieberle, ricercatore della Technical University di Monaco di Baviera, dalla ricerca potrebbe nascere un nuovo genere di “cioccolatini di design”, dal sapore e dall’aroma mai provati prima. “Per sviluppare un cioccolato migliore – afferma Schieberle -, è necessario conoscere la chimica celata dietro l’aroma e le sostanze che compongono il gusto del cacao. Si deve dunque partire “dalle sostanze che compongono il sapore del cacao grezzo, estendendosi poi a tutte le fasi di lavorazione, fino a quando il consumatore mangia il cioccolato”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: