Archive for settembre 3rd, 2011

settembre 3, 2011

Led Zeppelin – Dazed and Confused – Buonanotte compagni.

Da teenager nelle English Midlands, Robert Plant era ossessionato dal blues americano più crudo. «Quando ho visto Sleepy John Estes e ho sentito quella voce – in parte dolore, in parte di un altro mondo – ho pensato: “Voglio quella voce”», Plant ha detto a Rolling Stone nel 2006. In qualche modo, ha avuto quella voce, e altro: l’ululato disumano che emetteva coi Led Zeppelin era quello di un bluesman incrociato a una divinità vichinga. Cantare come una ragazza non è mai sembrato così maschile, e innumerevoli cantanti hard-rock avrebbero fatto a pezzi le proprie corde vocali cercando di raggiungere le note che Plant aveva ricevuto in dono dalla nascita. «La sua voce è pittoresca», dice il collaboratore Alison Krauss. «Suona così nuova e così vecchia allo stesso tempo, con l’aggiunta di questo pazzo mistero europeo».

settembre 3, 2011

Ligabue – “Un colpo all’anima”

Vasco! Vaffanculo!

Questo è il singolo dell’ album di Luciano Ligabue, intitolato “ARRIVEDERCI, MOSTRO”.

Il video, per la regia di Marco Salom, è stato girato nel parco archeologico di Nora, in Sardegna; insieme a Luciano i musicisti della band: Federico Poggipollini, Niccolò Bossini, Kaveh Rastegar, Michael Urbano, José Fiorilli. Tra le comparse alcuni fortunati iscritti al fanclub ufficiale, http://barmario.ligabue.com

settembre 3, 2011

Volkswagen Nils Concept al Salone di Francoforte 2011.

Una concept di city-car elettrica e hi tech, per la mobilità sostenibile del futuro. Ecco la ricetta Volkswagen, che sarà presentata nei prossimi giorni al Salone di Francoforte 2011, prima grande kermesse d’autunno in programma dal 15 al 25 settembre.

Volkswagen Nils, che si annuncia come la nuova sfida del Gruppo tedesco verso il concetto di commuting quotidiano (la copertura del tragitto casa – lavoro) è nata da una precisa indicazione del Governo tedesco: lo sviluppo di una citycar utilizzabile dalla grande maggioranza degli automobilisti di oggi. Quelli, per intenderci, che impiegano l’auto per lo più negli spostamenti urbani e per andare al lavoro, e percorrono in media circa 50 km al giorno.

 

Il risultato, eccolo qua: un prototipo di vetturetta monoposto, lunga 3 metri, larga meno di 1,40 m e alta 1 metro e 20. L’abitacolo, progettato per ospitare il solo conducente e caratterizzato da una strumentazione digitale e schermo touch screen per infotainment che permette l’utilizzo del telefono, del sistema di navigazione e dei device musicali, è protetto da una struttura in alluminio, che ai quattro angoli mette bene in evidenza quattro sottili ruote sotto altrettanti parfanghi di tipo motociclistico; le porte sono ad ala di gabbiano.

Volkswagen Nils Concept, che si rivela così un potenziale competitor per Renault Twizy (il quadriciclo elettrico Renault pronto al debutto a 6990 euro), viene equipaggiato con un motore elettrico da 20 CV (34 CV il picco di potenza) equipaggiato con batterie agli ioni di litio che permettono un’autonomia massima di 65 km dopo due ore per ciascun ciclo di ricarica completa. La velocità massima dichiarata è di 130 km/h.

settembre 3, 2011

Cgil verso lo sciopero: le 100 piazze anti-manovra

suanna camusso cappellino rosso

«Un consenso crescente, una macchina che viaggia a pieni giri». Enrico Panini, che la macchina organizzativa dello sciopero generale Cgil di martedì 6 settembre la sta guidando, lavora senza pause ed è «molto soddisfatto». I numeri sono impressionanti: 2 milioni di volantini stampati, 500mila manifesti, 2,2 milioni sono anche le visualizzazioni della campagna per lo sciopero su Facebook (2 milioni per quella contro l’abolizione delle feste civili che ora può festeggiare la vittoria).

D’altronde con «fabbriche ancora chiuse e molti italiani ancora in vacanza», ed uno sciopero da organizzare in tempi record, la mobilitazione della Cgil non rinuncia ai tradizionali volantinaggi ma punta sulla piazza virtuale di una protesta-web. «Il poco tempo a disposizione – spiega Panini – ha aumentato il livello, la frequenza e la passione con cui si portano avanti le iniziative di preparazione». Con tante sorprese: «Fino a qualche mese i volantinaggi si facevano, adesso sono le persone che chiedono i volantini tanto che in questi giorni stiamo registrando un aumento di iscrizioni e deleghe alla Cgil. Il fatto che ci dà più forza è che stiamo registrando indignazione, sdegno, anche rabbia, ma mai rassegnazione.

settembre 3, 2011

Amy Winehouse – Back To Black

settembre 3, 2011

Ora – Jovanotti

Tag: ,
settembre 3, 2011

Tirate lo sciacquone.

 

settembre 3, 2011

Rispettare la privacy.

settembre 3, 2011

Un paese di merda.

settembre 3, 2011

Aroma di cioccolato, mix di 600 odori.

Verrebbe da pensare che è un aroma primario, invece l’aroma del cioccolato – e delle fave di cacao che ne sono l’ingrediente chiave – è il risultato di un mix abbastanza sorprendente di odori, fra i quali quello delle patate fritte, della pesca e dei cetrioli. La tesi è il punto di arrivo di una ricerca tedesca che è stata presentata oggi a Denver, durante le sessioni del 242° congresso nazionale dell’American Chemical Society. Secondo lo studio, l’aroma finale del cioccolato è il frutto di un bouquet di sostanze che, prese singolarmente, hanno l’odore di patatine fritte, carne cotta, pesche, miele, ma anche di grasso di manzo, cavolo cotto, terra, cetrioli e perfino sudore umano.

Secondo Peter H. Schieberle, ricercatore della Technical University di Monaco di Baviera, dalla ricerca potrebbe nascere un nuovo genere di “cioccolatini di design”, dal sapore e dall’aroma mai provati prima. “Per sviluppare un cioccolato migliore – afferma Schieberle -, è necessario conoscere la chimica celata dietro l’aroma e le sostanze che compongono il gusto del cacao. Si deve dunque partire “dalle sostanze che compongono il sapore del cacao grezzo, estendendosi poi a tutte le fasi di lavorazione, fino a quando il consumatore mangia il cioccolato”.