L’auto “ecologica” di Gheddafi razziata dai ribelli.


La foto in cima a questo post ha fatto il giro del mondo. Ritrae due ribelli libici che “razziano” la particolarissima 500 verde di Gheddafi. L’immagine è in qualche modo simbolica: l’auto è elettrica, i due combattenti fanno una gran fatica per spingerla via “a mano”. I due, come spiega Quattroruote, non sanno che gli sarebbe bastato toccare il simbolo del leone, Jamahiriya (il nome con il quale Gheddafi chimava la Libia), per vederla partire.

La particolarissima automobile venne commissionata da Khamis Gheddafi, uno dei figli, alla Carrozzeria Castagna di Milano e rappresenta la stravaganza più “green” dell’ormai ex dittatore. I due stanno facendo tanta fatica perché la 500 pesa 1.600 kg (più di 500 kg rispetto a quanto pesa una normale Fiat 500 di serie) per via dei due pacchi di batterie di ioni di litio che consento al propulsore elettrico Ansaldo da 34 kW una velocità di punta di 160 km/h e un’autonomia di 260 km.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: