10 anni fa veniva assassinato Carlo Giuliani

Il 18 luglio 2001, l’anti G8 inizia in una Genova, divenuta sede della riunione degli Otto Grandi della terra, che è più bella di sempre, ironica con le mutande stese al vento, la risposta al ‘decoro’ che voleva il premier Silvio Berlusconi. Si balla: in 20 mila fanno festa con Manu Chao. Poche ore ancora e Genova assomiglierà all’inferno. Il 19 luglio sfila, pacificamente, il primo corteo degli anti global e dei migranti: 50 mila persone, una festa. Ma il 20 luglio tutto cambia. E’ venerdì: Berlusconi riceve a Palazzo Ducale i leader del G8.

Dopo diecdi anni ci rendiamo conto che la storia ha dato ragione al movimento “No Global”. A dieci anni di distanza dal G8 di Genova, l’agenda politica ripropone molti dei temi che quel Movimento portava avanti, alla ricerca di percorsi alternativi a un sistema economico profondamente ingiusto. A cominciare dalla difesa dei beni comuni.

E domani ricorre l’anniversario della morte di carlo Giuliani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: