Scoperti meccanismi in grado di riattivare la memoria nel cervello.

Scoperti i meccanismi che permettono al di riattivare la .

In uno studio pubblicato da Nature Neuroscience un gruppo internazionale di ricercatori ha dimostrato che nel moscerino della frutta le cellule ricevono le informazioni dalla porzione del che associa un valore positivo o negativo a uno stimolo, per esempio un odore, e le trasmettono alla porzione del midollo spinale che processa l’informazione dando luogo a comportamenti innati, come la repulsione nei confronti di un odore. Secondo Hiromu Tanimoto, uno degli autori principali della ricerca, ”l’identificazione di queste cellule e del loro ruolo nel richiamare le memorie e’ una pietra miliare nella comprensione di come la guida i comportamenti animali”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: