Take me to the river – Al Green – Buonanotte compagni.

Scritta su un lago, divenne famosa grazie ai Talking Heads che nel 1978 la registrarono scalando la Hit parade.

Green nacque a Forrest City, in Arkansas. Figlio di un mezzadro, iniziò a esibirsi a nove anni in un quartetto musicale di Forrest City chiamato i “fratelli Greene” (eliminò la “e” dal suo cognome anni dopo, quando lavorava come solista). Fecero molti tour durante la metà degli anni cinquanta in Louisiana fino a quando i Greene non si trasferirono a Grand Rapids, in Michigan, dove iniziarono a esibirsi nello stato. Venne cacciato dal gruppo perché beccato da suo padre mentre ascoltava musica di Jackie Wilson.

Green formò allora un gruppo chiamato “Al Greene & the Creations” durante il liceo. Curtis Rogers e Palmer James, due membri delle Creations, crearono un’etichetta indipendente chiamata “Hot Line Music Journal”. Nel 1967, sotto il nuovo nome di “Al Greene & the Soul Mates”, la band registrò Back Up Train e lo fece uscire sotto la “Hot Line Music”; la canzone divenne un successo dell’R&B. I singoli successivi del gruppo non andarono bene come il primo. Green contattò il leader di una band, Willie Mitchell della Hi Records di Memphis, in Tennessee, dove Green venne assunto come voce per uno show in Texas in cui suonava la band di Mitchell.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: