Decreto sui rifiuti caratterizzato dal razzismo della lega.

Il Consiglio dei ministri ha dato via libera al decreto sui rifiuti, ma con il voto contrario della Lega Nord.  Il ‘no’ della Lega era stato preventivamente concordato all’interno del governo. “Un modo per marcare le distanza da un provvedimento che il Carroccio non vede di buon occhio”. In sostanza, non inficiando il varo del provvedimento, la Lega ha voluto ‘mettere a verbale’ la sua posizione.

Il decreto stabilisce il via libera al trasferimento dei rifiuti urbani di Napoli fuori dalla Regione Campania. La norma – contenuta all’articolo 1 sul totale di tre di cui é composto il provvedimento – è finalizzata alla Campania e deroga la normativa vigente che impedisce di “esportare” i rifiuti fuori regione. L’art.1 prevede inoltre il nulla osta delle Regioni riceventi senza però il parere della Conferenza Stato-Regioni.

Il provvedimento, inoltre, prevede all’art.2 l’ampliamento dei poteri dei commissari nominati dal Presidente della Regione Campania per i siti di conferimento locali, mentre all’art.3 che i trasferimenti dei rifiuti fuori regione debbono avere come “destinazione prioritaria” le regioni limitrofe.
“Ci aspettavamo che il governo – ha commentato il sindaco di Napoli Luigi De Magistris – facesse qualcosa per Napoli e non lo ha fatto. Il decreto è deludente e pilatesco. Il decreto serviva perché qui abbiamo un’urgenza: ma così non la risolve”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: