Un altro detenuto suicida: è il 26° dall’inizio dell’anno

L’ultimo protagonista della strage è un detenuto del supercarcere di Maiano di Spoleto. Si è tolto la vita nella tarda mattinata di oggi. Lo ha reso noto l’Osservatorio permanente sulle morti in carcere. Con questo caso sale a 26 la lista dei suicidi nelle carceri italiane dall’inizio dell’anno e a 71 il totale dei detenuti morti. L’uomo, originario della provincia di Vibo Valentia, aveva 53 anni e stava scontando una pena all’ergastolo. L’allarme è scattato alle 12.15, ma per il detenuto non c’era più nulla da fare. Inutili i soccorsi degli agenti della penitenziaria che non hanno potuto far altro che constatare il decesso: l’uomo si è tolto la vita impiccandosi con un lenzuolo. La polizia sta eseguendo i primi rilievi per ricostruire la dinamica. Le cause dei suicidi in carcere sono molteplici, ma in primo luogo sembrano esserci le cattive condizioni di vita dei detenuti dovute al sovraffollamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: