Attacco talebani ad Herat, 5 feriti.

 Un commando di talebani guidato da alcuni kamikaze è entrato oggi in azione a Herat City, capoluogo della omonima provincia occidentale afghana, colpendo prima la base del Gruppo di ricostruzione provinciale (Prt), sotto responsabilità italiana, e poi altri due obiettivi sulla Blood Bank Road e vicino al Cinema Chowk. Fonti ospedaliere hanno comunicato che per il momento i morti sono quattro ed i feriti 24. Il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha assicurato che “Non c’é nessun militare italiano morto. Ci sono molti feriti, di cui uno grave. Le vittime sono della polizia afghana”. Da parte sua il sottosegretario alla Difesa, Guido Crosetto, ha indicato che “l’attacco è stato in varie parti della città, anche al palazzo del governatore, e si sta concludendo”. L’operazione è stata rivendicata da un portavoce dei talebani che ha parlato di un attacco sferrato da quattro kamikaze. Il primo maggio scorso, i talebani hanno lanciato in tutto l’Afghanistan una operazione denominata ‘Badar’. Secondo una prima ricostruzione dell’attacco al Prt italiano, un kamikaze si è fatto esplodere davanti al suo ingresso che si trova nel quartiere di Jada-i-Mahtab, e questo avrebbe permesso ad altri militanti armati di penetrare all’interno della struttura ingaggiando uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza afghane e internazionali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: