Archive for Mag 29th, 2011

Mag 29, 2011

For What It’s Worth – Buffalo springfield – Buonanotte compagni

Stephen Stills ha scritto questa seducente e dinoccolata ballata nell’estate del ’66, ispirato dagli scontri tra polizia e manifestanti a West Holly-wood, successivi all’approvazione di una norma restrittiva sul coprifuoco e alla chiusura del club Pandora’s Box sul Sunset Strip. In seguito, la canzone ha finito per simboleggiare tout court la rivolta giovanile e la protesta (come dimostra anche l’omaggio dei rapper Public Enemy, nientemeno, che nel 1998 l’hanno campionata nella loro He Got Game). «Era il nostro modo per raccontare che la famosa Estate dell’Amore era finita ancor prima di iniziare», ha spiegato Stills. «E in qualche modo, il pezzo ha addirittura previsto ciò che sarebbe successo negli anni seguenti, in particolare la sparatoria della Kent State University del maggio 1970».

Curiosamente, la frase che intitola la canzone non si trova nel testo: pare invece sia stato il commento del boss della loro casa discografica, Ahmet Ertegun, che firmando il contratto disse a Stills e Neil Young: «Ah, forse c’è una canzone, qui, che potrebbe andare bene per voi, per quel che può valere».

Mag 29, 2011

Un gradito ritorno.

001 Edizioni ha annunciato un fumetto che farà felici tutti i buongustai.

Presto sarà pronta un’edizione speciale de L’Eternauta, il fumetto di fantascienza di Héctor German Oesterheld e Francisco Solano López. La casa editrice ha promesso una vera, attesissima, edizione definitiva. L’Eternauta ha fatto il suo esordio in Argentina tra il 1957 ed il 1959 sul periodico Hora Cero Semanal. In Italia è stato rilasciato solo molti anni dopo: era il 1977 quando fu pubblicato da Eura sul settimanale Lanciostory. Negli anni ‘90 la stessa Eura si preoccupò di ristampare il materiale in tre volumi cartonati. Finalmente oggi, grazie alla nuova edizione definitiva, sarà possibile leggere integralmente questo capolavoro assoluto della nona arte. Il prodotto sarà composto da ben 380 pagine in bianco e nero ed a colori e venduto al prezzo di quaranta euro.

L’Eternauta è una storia di sopravvivenza, dove l’umanità è chiamata ad affrontare un’invasione aliena devastante. Il mondo viene coperto improvvisamente da neve fosforescente e la maggior parte della gente inizia a morire. L’opera, che verrà proposta nella originale versione orizzontale, è stata ritradotta e conterrà svariate pagine di critica, foto, documenti, schede tecniche, oltre all’introduzione di Goffredo Fofi. 001 Edizioni ci tengono a far sapere al proprio pubblico che “l’edizione, curata da Antonio Scuzzarella, è stata fortemente voluta dagli eredi Oesterheld (i nipoti e la vedova Oesterheld) e da F. Solano López, anche in omaggio alla memoria di H.G. Oesterheld scomparso desaparecido nel 1977″.

Mag 29, 2011

Silenzio elettorale.

Mag 29, 2011

la compagna Boniver.

L’ex craxiana Margherita Boniver commenta con asprezza le dimissioni del sottosegretario Melchiorre

Quando la barca affonda molti cercano di scappare per non annegare, e chi scappa certo non suscita simpatie in chi preferisce a combattere in trincea. Margherita Boniver, fedelissima di Silvio dopo esserlo stata di Craxi, rimarca come il presidente del consiglio sia un perseguitato al quale sono stati lesi i diritti fondamentali. Una bella prova d’amore che il premier sicuramente apprezzerà.

ve la ricordate la compagna Boniver?

Mag 29, 2011

Il No tav al giro d’Italia.

Il Movimento contrario alla linea ferroviaria veloce si prepara a difendere il presidio davanti al tunnel della Maddalena. Il 31 maggio scadono i termini per l’erogazione dei finanziamenti europei, ma i valsusini vogliono bloccare la partenza dei lavori

Una distesa di bandiere No Tav ha accolto oggi il passaggio del Giro d’Italia in Val di Susa. Una specie di monito ai distratti: questa è una valle in lotta, capace di far festa ma anche di difendere con le unghie il territorio. Come lunedì scorso, quando i valsusini hanno fermato l’apertura dei cantieri per il tunnel geognostico della Maddalena, bloccando gli accessi con barricate di tronchi e massi.