L a Spagna come l’algeria e l’egitto

La Puerta del Sol di Madrid, la piazza principale della città, è occupata da giorni. A studenti e precari si sono aggiunti lavoratori e famiglie nonostante il divieto delle autorità locali e l’imponente schieramento di polizia. Tutti uniti per protestare contro il sistema finanziario, la corruzione politica e l’incapacità dei partiti politici di risolvere i problemi dei cittadini. Sono in migliaia, non solo a Madrid ma in tutta la Spagna, e pretendono cambiamenti radicali in politica. Si dichiarano “indignati”.

Di questa occupazione della piazza danno finalmente notizia i media, che hanno coperto le grandi manifestazioni di questi giorni con scetticismo, dando spazio soprattutto ai disordini che ci sono stati a Madrid, sulla Gran Via e al Callao, quando la concentrazione alla Puerta del Sol era stata (temporaneamente) sciolta. “Cercano di identificare la nostra protesta con gli anti-sistema, si può cadere più in basso?” scriveva indignato l’utente tilthz su Twitter. “Non siamo noi anti-sistema, è il sistema che è anti-noi!” proclamava twistdepalo, retwitteata da altri utenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: