Dancing in the Street – Martha and The Vandellas- Buonanotte compagni.

Il produttore William “Mickey” Stevenson, che in passato già aveva procurato a Martha Reeves un primo lavoro come sua segretaria personale, aveva preso in considerazione di provare a far registrare questa canzone alle Vandellas – che arrivavano dal successo di (Love Is Like a) Heat Wave – dopo che era stata rifiutata da Kim Weston, voce della Motown e futura signora Stevenson. Il trio entrò in studio per registrare un demo del pezzo, con Stevenson e l’altro autore (un certo Marvin Gaye…) sullo sfondo a fare i cori. «Ma dopo due o tre prove», ha raccontato lo stesso Stevenson, «quando Martha è entrata nello spirito della canzone, non c’è stata più storia: una delle migliori performance cui ho mai assistito in vita mia!». Ispirata dalla gente che, d’estate, nelle strade di Detroit cercava refrigerio bagnandosi sotto l’acqua degli idranti, la canzone è stata spesso interpretata come inno di rivolta politica e razziale. Nel 1985, sulla scia della loro esibizione al Live Aid, David Bowie e Mick Jagger ne hanno registrato una cover davvero poderosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: