il lenone Fede portava i bignè a Berlusconi.

«Mamma mia ragazzi, che belle!», dice Emilio Fede a Lele Mora di Ambra Battilana e Chiara Danese, le due testimoni spontanee «scioccate » dalle notti di bunga-bunga: ad Arcore «bisogna portare quel “bignè”». Ma già il 24 agosto 2010, il giorno dopo il party con la statuetta di Priapo – personaggio mitologico dagli enormi organi genitali – il direttore del Tg4 dice al telefono alla Battilana: «Chiara mi sembra di un altro mondo, lasciala perdere». È «troppo» timida «per fare quello che c’è bisogno di fare», con riferimento al fatto che le due si sarebbero rifiutate di partecipare al festino. È quello che si legge nelle ultime intercettazioni depositate agli dell’indagine a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti, indagati per favoreggiamento e induzione della prostituzione di ragazze maggiorenni e minorenni nell’ambito dello scandalo Ruby.

One Trackback to “il lenone Fede portava i bignè a Berlusconi.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: