Bert Jansch. Buonanotte compagni.

Arrivato dalla scozia ad Edimburgo in autostop, cominciò a suonare con chitarre prese in prestito e vendette i diritti del primo album per cento sterline. Insomma un minimalista che però era un grande.

È stato membro fondatore dei Pentangle. Negli anni sessanta ha subito l’influenza del chitarrista Davey Graham e della cantante folk Anne Briggs. È conosciuto soprattutto per l’innovativo stile chitarristico, ma è anche cantante e cantautore.

La sua opera ha influenzato artisti come Bernard Butler, Jimmy Page, Ian Anderson, Nick Drake, Donovan, Johnny Marr (chitarrista degli Smiths) e Neil Young. La sua instancabile opera di rielaborazione di materiale folk britannico anglosassone gli è valsa il premio Lifetime Achievement Award dalla BBC (2001).

One Trackback to “Bert Jansch. Buonanotte compagni.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: