Anche i giapponesi contestano il nucleare.

tokyo protesta anti nucleare box

Perfino i giapponesi contestano il nucleare. Dopo Fukushima il Giappone protesta. Almeno 5mila persone hanno sfilato a Tokyo oggi contro il nucleare – i corrispondenti dicono che per il paese nipponico 5mila persone sono moltissime – tornando a chiedere la chiusura della centrale di Hamaoka: distante 200 km a sud della capitale e a 120 da Nagoya, l’impianto ha cinque reattori costruiti sulla confluenza di due placche tettoniche malgrado nell’area possano verificarsi forti terremoti.

Due le manifestazioni principali: una a Koenji, nel quartiere di Suginami, e un’altra nel centro di Tokyo, che si è conclusa davanti alla sede della Tepco, il gestore del disastrato impianto nucleare di Fukushima. Tra cartelli (‘no a nuove Cernobyl’, ‘no al nucleare’, ‘chiudiamo Fukushima’), canti e balli, un serpentone multicolore, famiglie e di bambini. I partecipanti hanno chiesto al governo di «ripensare alle politiche energetiche».

One Trackback to “Anche i giapponesi contestano il nucleare.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: