Berlusconi attacco al cuore dello Stato.

Adesso cominciano a chiederselo anche nel Pdl sarà mica che il Cavaliere, ormai, è bollito? Eppure, nonostante tutto, oggi il Caimano sorrideva. Dalla mattina presto in cui ha incontrato i “Cofondatori”  democristiani di Rotondi fino alla sera, quando è volato a Lampedusa per fare l’ennesima passerella. In ogni istante non ha mai perso di vista l’obiettivo unico della sua esistenza: farsi i fatti suoi. Adesso, diventati un’emergenza tale da essere diventati oggetto di campagna elettorale e predellino mediatico a uso e consumo del suo popolo. Insomma, il Cavaliere tira diritto e anzi attacca la Ue: “Se non c’è accordo, ognuno vada per la sua strada”. Il tutto mentre il capo dello Stato e il ministro dell’Interno stanno tentando di ricucire gli strappi diplomatici sulla questione migranti . Le preoccupazioni del premier, invece, sono altre: aumentare il numero di adepti nel gruppo dei “Responsabili”, tenere ferma la barra sull’approvazione del processo breve e vincere le amministrative. Se li centrerà, potrà anche non preoccuparsi troppo dei referendum successivi e puntare subito a mettere in cantiere la leggina supera-Bassanini per aumentare i posti di governo e accontentare tutti .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: