Archive for marzo 15th, 2011

marzo 15, 2011

Berlusconi ha fatto sesso con Ruby almeno 13 volte.

Ruby ha compiuto “atti sessuali con Silvio Berlusconi, dietro pagamento di corrispettivo in denaro ed altre utilità” per 13 incontri ad Arcore tra il 14 febbraio e il 2 maggio 2010. E’ quanto scrivono i pm di Milano nell’avviso di conclusione delle indagini a carico di Nicole Minetti, Lele Mora e Emilio Fede. Nel capo di imputazione riguardante l’induzione e il favoreggiamento della prostituzione di Ruby, i pm scrivono che i 3 indagati “con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, anche in tempi diversi, in concorso tra di loro, agendo congiuntamente e disgiuntamente” hanno indotto e favorito la prostituzione della giovane marocchina. La ragazza, secondo i pm, ha compiuto atti sessuali con il premier “presso la residenza in Arcore nelle date del 14 febbraio, 20 febbraio, 21 febbraio, 27 febbraio, 28 febbraio, 9 marzo, 4 aprile, 5 aprile, 24 aprile, 25 aprile, 26 aprile, 1 e 2 maggio 2010”. In particolare, scrivono ancora i pm Ruby “partecipava alle serate all’uopo organizzate articolate in tre fasi”. Poi la descrizione delle tre fasi e del ‘bunga bunga’

Annunci
marzo 15, 2011

Benvenuta Sofia.

Oggi 15 marzo è nata Sofia.

Benvenuta piccolo angelo.

marzo 15, 2011

Born to run – Bruce Springsteen- Buonanotte compagni

Questa è la più famosa canzone del Boss. Lo merita.

Someday girl I don’t know when
we’re gonna get to that place
Where we really want to go
and we’ll walk in the sun
But till then tramps like us
baby we were born to run.

Un giorno, ragazza non so quando, ma raggiungeremo quel posto

dove veramente vogliamo andare e allora cammineremo nel sole

ma fino ad allora ricordiamoci di essere vagabondi

nati per correre.

Capito?

marzo 15, 2011

Legittimo impedimento.

marzo 15, 2011

Fermiamo il massacro del popolo libico – Firma la petizione a Ban Ki Moon

To:  His Excellency Ban Ki Moon, the Secretary General of the United NationsThe international news organizations are broadcasting atrocities that are being committed against unarmed civilians in Libya that could be considered crimes against humanity.

This country has been ruled with an iron fist for the past 42 years by the notorious regime of Muammar Gaddafi. While claiming to have a unique form of direct democracy, the regime has never tolerated any dissent, and has carried out many atrocities over the decades it has been in power oppressing its people, including public hangings, long-term imprisonments without trial, and the infamous massacre of 1270 prisoners in the Abusleem prison in Tripoli in 1996. Libya has no constitution, parliament, elections or free press. All political activities and parties are banned.

The Libyan people have risen in a wide wave of protests since February 15th that are turning into a bloodbath due to the vicious repression of these protests that the rulers of Libya have unleashed on its citizens. Hundreds of deaths and thousands of injuries are being reported, with graphic evidence posted all over the Internet. This has got to stop. Nobody believes the denials and feeble excuses of the Libyan government’s representatives.

We demand that all free world governments and international organizations take immediate action to:

• Condemn all military actions against civilians all over Libya, and demand that the Libyan regime immediately stop all such actions and stop repression of any free peaceful protests
• Demand that the Libyan rulers allow international media and international humanitarian organizations free, unhindered and safe access to all parts of the country
• Demand that the Libyan government resume provision of food, medicines and medical supplies and permit the delivery of such supplies as humanitarian aid to the eastern region of Libya through all border points and airports
• Immediately put in place an embargo on export of any materiel or equipment of any military or security nature to Libya to limit loss of life and casualties
• Conduct an International inquiry into recent events and hold all responsible to international Justice.

Sincerely,

The Undersigned

 

View Current Signatures

marzo 15, 2011

Le centrali nucleari nel mondo.

marzo 15, 2011

Le radiazioni arrivano a Tokio.

La notizia delle prime radiazioni nella capitale è arrivata come un macigno dai notiziari della mattinata, già portatori di aggiornamenti sempre più allarmanti per la crisi nella centrale nucleare di Fukushima. Nella stazione centrale di Shinagawa l’atmosfera è surreale: all’ora di pranzo l’affollamento è decisamente superiore alla norma, con lunghe file alla biglietteria per il treno ad alta velocità, capace di portare in un baleno a centinaia di chilometri dalla capitale, verso ovest. Secondo il governo metropolitano di Tokyo, nel distretto centrale di Shinjuku è stato rilevato un livello di radiazioni superiore di 21 volte la soglia normale, un indice che tuttavia le autorità cittadine si sono affrettate a spiegare come “non pericoloso per la salute, di limitata entità”.
Ma l’Italia va avanti sul programma nucleare senza allarmismi.

marzo 15, 2011

‘Unità d’Italia si rinforza col federalismo.

Napolitano per i 150 anni: “L’unità è più viva con il federalismo.” (blitzquotidiano.it)

2. Lombardia. Suona l’inno di Mameli, la Lega resta fuori dal Consiglio regionale. (titolo successivo, blitzquotidiano.it)

marzo 15, 2011

I vantaggi del nucleare.

Il disastro in Giappone ha riaperto il dibattito sul nucleare.
Io sono a favore, ecco perchè:
A) L’Italia è una zona antisismica.
B) Le infiltrazioni mafiose e camorristiche giovano alla sicurezza delle centrali e allo smaltimento delle scorie.
C) I bambini contaminati sotto i 10 anni verranno curati gratis. (Gabriele De Filippis)

marzo 15, 2011

Solidarietà al Giudice Luigi Tosti

Piena solidarietà al Giudice Luigi Tosti, condannato dai suoi stessi colleghi – pagati da uno stato laico – per non essersi sottomesso alla presenza del crocifisso in aula.
Una sentenza emessa in barba alla Costituzione Italiana che vorrebbe – ma solo sulla carta – la laicità delle nostre istituzioni.