Archive for marzo 9th, 2011

marzo 9, 2011

Lou Reed – Trasformer.- Buonanotte compagni.

Trasformer è la maggior fatica commerciale di Lou Reed e la sua storia nelle classifiche mondiali attraversa tre decenni. E’ anche un’eccezione come dimostra l’avventurosa carriera di Lou Reed.

Annunci
marzo 9, 2011

Domani Cosentino a giudizio con l’accusa di concorso esterno in associazione camorristica.

L’ex sottosegretario all’Economia e deputato Pdl ha schivato l’arresto per il diniego del Parlamento. La Cassazione l’ha definito “socialmente pericoloso”, nonostante le dimissioni dal governo e la riduzione del suo “peso politico”

 

E dopo anni trascorsi sulla graticola di un’inchiesta mediaticamente fragorosa, è arrivato il giorno del giudizio anche per l’imputato di camorra Nicola Cosentino. L’appuntamento è per il 10 marzo, alle ore 9.30, al primo piano del Palazzo di Giustizia di Santa Maria Capua Vetere. Il collegio C della prima sezione penale del Tribunale sammaritano, presieduto da Giampaolo Guglielmo, inizierà a vagliare le accuse di concorso esterno in associazione camorristica avanzate dai pm della Dda di Napoli Giuseppe Narducci e Alessandro Milita nei confronti del deputato ed ex sottosegretario all’Economia, originario di Casal di Principe (Caserta), tutt’ora coordinatore campano del Pdl e king maker delle trattative elettorali locali a nome del partito di Berlusconi in vista delle elezioni amministrative. A cominciare da quella per il candidato sindaco di Napoli: nei giorni scorsi proprio Cosentino ha accompagnato dal premier l’ex capo di Confindustria Napoli Gianni Lettieri, che a breve potrebbe ottenere l’investitura ufficiale.

marzo 9, 2011

La lega balla da sola.

Uniti in parlamento, ma divisi ai confini dell’impero. Questa la doppia linea del leader leghista con il Popolo della libertà. La scelta, però, rischia di creare un effetto domino. Varese, terra d’origine di Bossi e Maroni, è in subbuglio. Nel capoluogo, a differenza delle città principali della provincia, la corsa del sindaco uscente Attilio Fontana dovrà essere in coabitazione con il Pdl. La base, però chiede il divorzio dal Cavaliere. “Ma le scelte di alleanza vengono fatte altrove – dice Fontana – . Nel movimento ci sono colonnelli e generali. Io sono un sottotenente, eseguo tutti gli ordini”. Il segretario cittadino Carlo Piatti, però, non vuole sentire ragioni: “La sezione è compatta nel correre da sola”. Per mettere a tacere le critiche interne, il senatur sceglie, così, l’escamotage delle alleanze mettendo il veto politico su Udc e Fli, colpevoli di ostacolare il federalismo. Conclusione: se il Pdl proponesse alleanze anche con centristi e finiani, allora l’accordo sovra-provinciale salterebbe. La prossima partita politica rischia di compromettere il futuro politico di Renzo Bossi. Un dato che sembra dare senso alla repentina bocciatura del rampante Matteo Salvini a futuro vicesindaco di Milano con relativa promozione del fedelissimo presidente del consiglio regionale Davide Boni. “Bossi – commenta la finiana Barbara Ciabò – fa fuori tutti i competitori del Trota”

marzo 9, 2011

Jamafrica Crew – Africa Unity

marzo 9, 2011

Il Papa in TV.

Rai, il papa risponderà in tv a 3 domande su Gesù.

 E in caso di dubbio potrà chiedere l’aiuto da casa.

marzo 9, 2011

Feste e festini.

Punti di vista …
marzo 9, 2011

Controllo glicemico: farlo diventare routine negli anziani.

In uno studio svolto tra Italia e Spagna, un team di ricercatori ha scoperto l’esistenza di un forte nesso tra i livelli elevati di non diagnosticati in pazienti non e l’aumento dei tassi di mortalità ospedaliera.

 

Pubblicati sull’”International Journal of Clinical Practice” (IJCP), i risultati dello studio suggeriscono che i degenti anziani dovrebbero essere sottoposti a controlli di routine dei livelli di nel , che permetterebbero di identificare i pazienti ad alto e sottoporli a trattamenti intensivi per ridurne il di decesso.

Dopo aver esaminato 808 degenti anziani, i ricercatori hanno scoperto che il 25% dei pazienti non diagnosticati presentava livelli glicemici elevati. L’équipe spagnola ha lavorato con 447 pazienti ricoverati presso un reparto di geriatria, mentre la controparte italiana ha studiato 361 pazienti ultrasessantenni ricoverati in un reparto di medicina interna: escludendo i 206 pazienti ai quali era già stato diagnosticato il diabete, si è scoperto che il 25% dei degenti presentava livelli di a digiuno pari o superiori a 126 milligrammi per decilitro (mg/dl), cioè il valore soglia per diagnosticare la malattia, mentre in quasi il 20% dei pazienti si superavano i 180 mg/dl.

Il tasso di mortalità nei pazienti con livelli di a digiuno inferiori a 126 mg/dl era di poco superiore all’8% sia per quanto riguarda il totale dei pazienti sia per i degenti ricoverati senza diabete diagnosticato. Quando i ricercatori hanno però esaminato i pazienti non diagnosticati i cui livelli di a digiuno si trovavano fra i 126 e i 180 mg/dl, il tasso di mortalità è aumentato al 18%, ed è salito addirittura al 31% nei pazienti con livelli superiori a 180 mg/dl. Le percentuali dei pazienti si sono assestate invece su cifre significativamente più basse: 14% e 23%, rispettivamente.

marzo 9, 2011

Peperoncino: sostanza aumenta metabolismo, e aiuta combattere grasso.

Una presente nel può aumentare il e combattere grasso e chili di troppo.
È uno studio giapponese e non messicano, come ci si poteva aspettare, a suggerire che un estratto di contenente una attiva possa combattere efficacemente il sovrappeso.

 

La ritenuta capace di aumentare il è nota con il nome di () e si troverebbe in un particolare tipo di , il sweet. Questo quanto affermato da un comunicato della nota azienda alimentare Ajinomoto Group con sede a Tokio, in Giappone.

La ricerca, condotta per conto dell’azienda, ha mostrato che a differenza di altri estratti di che, trattandosi appunto di , possono provocare un fastidioso bruciore, il non produce questo effetto. In più pare sia privo di odore e sapore.
Unico neo, questa preziosa e attiva non solo non si trova in tutti i tipi di , ma si trova in piccolissime quantità anche nel tipo giusto.
Per ovviare a questo problema, uno dei ricercatori che ha condotto lo studio ha rivelato che l’azienda ha intenzione di produrre sinteticamente l’estratto in modo da ottenere gli stessi risultati.

marzo 9, 2011

Decreto rinnovabili, Romani promette: “tra due settimane gli incentivi”.

Decreto rinnovabili, Romani promette: "tra due settimane gli incentivi"

Paolo Romani lo sa: il mondo delle energie rinnovabili è in subbuglio da quando il presidente Napolitano ha firmato quel decreto ammazza rinnovabili che porta il suo nome. E sa anche che Stefania Prestigiacomo, dopo aver fatto passare il ritorno all’energia nucleare, non può perdere la faccia anche sui pannelli fotovoltaici e le pale eoliche.

E sa anche che le associazioni di categoria degli “imprenditori rinnovabili” hanno sguainato il coltello, pronti a dar battaglia nei Tar di mezza Italia. E allora, l’annuncio:

Venerdì 11 marzo incontrerò tutti gli operatori del settore, e massimo nel giro di un paio di settimane daremo certezze al settore. E tra gli operatori chiamati in causa ci saranno anche le banche, attori del settore garantendo finanziamenti ai produttori la cui tenuta, pero’, e’ legata al livello dell’incentivo. Lo scopo è che produttori “nostri”, e non solo fondi americani, possano investire. Cio’ detto, l’importante è che al 30 maggio si sia collegati alla rete e si produca

marzo 9, 2011

Greenpeace “vende” la Rainbow Warrior III.

Avete mai sentito parlare della Rainbow Warrior? Per chi non lo sapesse è la nave con cui Greenpeace si reca nei luoghi del Pianeta minacciati dall’uomo. Una delle operazioni storiche di questa nave è avvenuta nel 1985 quando gli attivisti di Greenpeace si sono recati a Mururoa per ostacolare i test nucleari francesi. L’esercito francese ha minato e affondato la nave causando anche un morto. Questa storica imbarcazione adesso è ha avuto una “figlia” chiamata Rainbow Warrior II, acquistata con il risarcimento da parte del Governo francese, che ha partecipato, dieci anni dopo, allo stesso messaggio di protesta sempre a Mururoa (senza essere affondata).

Greenpeace ha annunciato che nell’autunno di quest’anno nascerà una nuova Guerriera dell’Arcobaleno. Sarà più rispettosa dell’ambiente, e potrà essere anche vostra. Si, metaforicamente parlando ovviamente, ma potrete contribuire alla sua costruzione. Sul sito A New Warrior potrete contribuire alla costruzione della nave. Potrete acquistare dal porta sapone all’oblò sino ad un metro quadro di vela (per la modica cifra di 20 euro) e il vostro nome entrerà nella storia della nave grazie ad una targa sul muro dei ringraziamenti. Potete anche vedere a che punto sono arrivati con la costruzione (mentre scrivo sono al 31%).