Profughi. Anche Lombardo vuole il mitra.

– ll leghista Daniele Stival non è più solo, ha trovato un valido compare nel governatore siciliano Raffaele Lombardo. Un bell’ abbraccio ideale, nel centocinquantenario dell’Unità, che unisce da nord a sud tutti i cacciatori (di uomini) italiani.

 Stival voleva sparare contro i profughi nordafricani ( “una battuta un po’ pesante” si è poi giustificato), Lombardo è preoccupato per i  i duemila richiedenti asilo che il Viminale vuole riunire a Villaggio Mineo, vicino Catania. “Afghani, iracheni, palestinesi che si sentiranno magari perseguitati dagli ebrei, qualcuno magari appartenente ad Hamas, che saranno liberi di circolare nelle nostre campagne” ha detto oggi Lombardo.

”Mi auguro – ha spiegato il governatore – che il governo segua momento per momento queste 2.000 persone, credo che sia impossibile, e che tuteli la nostra agricoltura”. E quando dice “nostra”, Lombardo intende proprio il pezzetto di terra di famiglia: ”Da quelle parti ho una campagna, di proprietà di mio padre, per la verità”.Di qui il dilemma di Lombardo. “Non so se potrò andarmene una settimana in campagna tranquillamente e serenamente e invece se non devo stare col mitra in mano. Ma mitra non ne ho…”. Compare Stival, gliene avanza uno?

One Trackback to “Profughi. Anche Lombardo vuole il mitra.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: