Archive for marzo 2nd, 2011

marzo 2, 2011

Bill Evans – Sunday at the Village Vanguard – Buonanotte Compagni

Pianista fra i più autorevoli degli anni ’60 – ’70, Bill Evans era una forza creativa del jazz che sembrò emergere come un artista completamente formato verso la fine degli anni 50. Seducente e lirico di grande raffinatezza armonica, ottenne dal piano una tonalità unica molto brillante. Questo disco fu realizzato con Scot la Faro e Paul Motian. Stupefacente “Gloria’s Step” e immensa è “Alice in Wonderland”.

Evans mori a soli 51 anni, dopo aver lottato a lungo contro la tossicodipendenza.

Annunci
marzo 2, 2011

La via del guerriero – Piercamillo Davigo.

marzo 2, 2011

Nuovo spot a favore del nucleare.

Il Forum Nucleare ha messo in linea sul suo sito una nuova versione del suo spot giudicato ingannevole dopo un ricorso di Legambiente. Lo spot è rimasto praticamente identico con qualche lieve modifica nel dialogo tra i due giocatori di scacchi che rappresenta però un’ammissione del “trucco” utilizzato. «Come anticipato nei giorni scorsi – scrive l’organizzazione che propaganda il rinascimento nucleare italiano – il Forum ha deciso di modificare il filmato in base alla motivazione della decisione n. 12 del 18 febbraio 2011 assunta dal Giurì di autodisciplina pubblicitaria e delle osservazioni del Comitato di Controllo in merito, inserendo un chiaro riferimento alla propria posizione pro-nucleare. Poiché il Giurì non ha censurato i contenuti e la sostanza della nostra comunicazione – come invece i nostri detrattori hanno strumentalmente cercato di far credere – lo spot è rimasto identico a quello trasmesso ma contiene in questa versione l’affermazione “Noi siamo favorevoli”, a cui si aggiunge una domanda rivolta allo spettatore: “E tu?”. Sottolineiamo che il mancato riferimento alla posizione pro nucleare del Forum non era stata inserita nella precedente versione perché era nostra intenzione essere equilibrati, dando pari dignità alle due posizioni: favorevoli e contrarie. Del tutto prive di fondamento sono quindi le reiterate dichiarazioni di quanti pretenderebbero una comunicazione sui temi del nucleare in linea esclusivamente con le loro idee, non riuscendo evidentemente a sopportare che vi sia spazio anche per altre posizioni; come per altro avviene in tutto il resto del Mondo».

marzo 2, 2011

Maurizio Crozza e la par condicio dei conduttori a BALLARO’ del 1 marzo.

marzo 2, 2011

Toni Negri – L’eterna rivolta – parte 4 –

marzo 2, 2011

Toni Negri – L’eterna rivolta – parte 3 –

Ce ne fossero di cattivi maestri così.

marzo 2, 2011

Meno uno.

“Posso avere fatto degli errori, ma ho realizzato delle riforme importanti e ho imposto una linea alternativa, in senso compiutamente liberale e riformatore, alla politica culturale della sinistra”. La fiducia raccolta in Parlamento non è bastata, e l’ormai quasi ex ministro Sandro Bondi non ha retto l’urto dell’ultima critica, quella di Marcello Veneziani che lo dipingeva “più tenero di un grissino” . Così il ministro ha deciso di lasciare. E lo ha comunicato sfogandosi con il quotidiano di via Negri: il suo lavoro, racconta, non è stato “sostenuto con la necessaria consapevolezza dalla stessa maggioranza di governo e da quei colleghi che avrebbero potuto imprimere una svolta nel modo di concepire il rapporto tra Stato e cultura”. Sostegno che è mancato “nel momento di maggiore difficoltà”, dopo il crollo di Pompei, quando era “più colpito dalla sinistra”, accusato “della mancanza di fondi”, per la quale, aggiunge, non ha “mai scaricato la responsabilità su altri”. Insomma, anche il centrodestra ha lasciato lui (e la cultura) al proprio destino. Ma Pompei non è l’unico inciampo dell’ex sindaco comunista di Fivizzano. La sua fine è iniziata quando si è scoperto che aveva fatto mettere sotto contratto l’ex marito e il figlio della sua attuale compagna. E lui per giustificare lo spreco di soldi pubblici si era difeso dicendo: “Sono dei casi umani” .

marzo 2, 2011

37 militi ignoti.

Dal Quirinale: “Il Presidente esprime solidale partecipazione al dolore dei familiari di …… ……, nato a …… il -/-/–“.

marzo 2, 2011

A proposito di Maurizio Costanzo.

Maurizio Costanzo: “Berlusconi condiziona più la RAI che Mediaset.”

Infatti Maurizio Costanzo è  in RAI.

marzo 2, 2011

Sembra facile.

Julius di Bruno Olivieri