Archive for marzo 1st, 2011

marzo 1, 2011

Papilloma virus oltre il 50 percento degli uomini portatori del virus.

I ricercatori hanno esaminato un gruppo di 1179 uomini tra i 18 e i 70 anni scelti in tre paesi, Usa, Messico e Brasile.

I pazienti sono stati seguiti per circa due anni, verificando la presenza di da . Secondo i calcoli dello studio l’incidenza dell’ da uno qualsiasi dei ceppi di Hpv su una popolazione generale puo’ raggiungere il 50%, mentre ogni anno il 6% dei maschi contrae una da Hpv di tipo 16, quello considerato piu’ pericoloso perche’ .

La probabilita’ di contrarre l’infezione da quest’ultimo ceppo e’ piu’ alta di 2,4 volte in chi ha nel corso della vita piu’ di 50 partner sessuali, e di 2,6 volte negli uomini che hanno rapporti omosessuali con almeno tre partner. Mentre per le donne i benefici del contro l’Hpv sono ormai ben conosciuti, per gli uomini il dibattito sull’opportunita’ di fare campagne e’ ancora molto acceso: “Anche se continueremo a incoraggiare misure protettive come il condom – scrive la rivista in un editoriale di accompagnamento – la vaccinazione per l’uomo proteggerebbe non solo il soggetto che la pratica, ma avrebbe anche conseguenze sui partner sessuali”. (ANSA).

marzo 1, 2011

Atrofia muscolare spinale: identificato un nuovo biomarcatore.

Identificato un per le atrofie muscolari spinali (), un gruppo di malattie neuromuscolari rare (incidenza da 1/6.000 a 1/10.000) caratterizzate dalla degenerazione degli alfa-motoneuroni (motoneuroni che controllano la contrazione dei muscoli) del midollo , cellule fondamentali per il movimento.

E’ il risultato di uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori dell’Istituto di medica dell’Universita’ Cattolica di Roma coordinati da Giovanni Neri insieme a Danilo Tiziano, Anna Maria Pinto e Cristina Brahe. Per la prima volta i genetisti della Cattolica hanno dimostrato che la maggiore attivita’ del gene , presente in soggetti affetti da SMA, e’ correlata alla gravita’ della malattia, anche nelle forme meno gravi. Questi risultati sono stati ottenuti mediante lo sviluppo di una tecnica di genetica che permette di fare previsioni sulla gravita’ della malattia e soprattutto di monitorare con precisione gli effetti terapeutici di farmaci candidati al trattamento della SMA.

marzo 1, 2011

L’eco-sostenibile notte degli Oscar 2011


Statuetta OscarL’ultima recente edizione è stata particolarmente attenta all’ambiente. Il famoso red carpet ad esempio è stato realizzato con bottiglie di plastica riciclate, tutto il cibo e gli snack serviti agli ospiti erano biologici e a km zero, è stata organizzata la raccolta differenziata dei rifiuti e tutti i contenitori distribuiti erano in plastica biodegradabile.
L’evento è stato alimentato con energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili e per la prima volta le statuette erano in cioccolato equo e solidale.

marzo 1, 2011

“Immigrazione clandestina” Indagati i 6 mila tunisini di Lampedusa.

Nelle ultime settimane la procura di Agrigento ha iscritto nel registro degli indagati oltre seimila persone per immigrazione clandestina. Si tratta di tutti gli immigrati, per lo più tunisini, approdati a Lampedusa per fuggire alla crisi che sta attraversando tutto il nord Africa.

“Siamo costretti a iscrivere tutti nel registro degli indagati”, ha confermato il procuratore capo di Agrigento Renato Di Natale, precisando che la procedura è la stessa seguita, ormai da anni, per tutti gli sbarchi di migranti.  Il procuratore Di Natale, il cui ufficio ha competenza su Lampedusa ha spiegato: “Dobbiamo necessariamente aprire fascicoli per immigrazione clandestina, mancata presentazione dei documenti, e altri procedimenti per l’individuazione dei favoreggiatori dell’immigrazione, ove si possano individuare”.

Seimila e non due milioni come diceva il ministro della Paura e pure indagati. Al danno la beffa.

marzo 1, 2011

Rai, il Pdl vuole imporre l’alternanza tra conduttori.

michele santoro annozero 640

Il Pdl se ne inventa un’altra. Non soddisfatto di remare contro a programmi che fanno milioni di ascoltatori, ora vuole imporre l’alternanza di settimana in settimana tra conduttori di talk show, con diversa formazione culturale, che vanno in onda nelle fasce migliori del palinsesto. Il relatore di maggioranza Alessio Butti, nell’illustrare in Vigilanza la bozza del nuovo testo di atto di indirizzo sul pluralismo presentato dal Pdl, ha spiegato che l’occupare sempre le serate di martedì e il giovedì «è diventata una rendita a vantaggio di alcuni conduttori».

«Tenuto conto dell’attuale distribuzione, durante la settimana, delle diverse tipologie di trasmissioni – si legge nel testo depositato da Butti -, che concentrano nella prima serata del martedì e del giovedì i programmi più importanti di approfondimento politico, onde evitare il determinarsi di una evidente posizione dominante da parte di alcuni operatori dell’informazione rispetto ad altri, la Rai valuti l’opportunità di sperimentare l’apertura di altri spazi informativi e/o di approfondimento affidati ad altri conduttori, da posizionare negli stessi giorni (martedì e giovedì), alla stessa ora (prima serata), sulle stesse reti e con le stesse risorse esistenti secondo una equilibrata alternanza settimanale».

marzo 1, 2011

FERMATE QUEI GIUDICI. Il Pdl va al conflitto di attribuzione.

La maggioranza risponde come un sol uomo alle richieste di Silvio Berlusconi. Per tentare di bloccare il suo processo per concussione e prostituzione minorile, i deputati chiedono al presidente della Camera di portare il casoRuby davanti alla Corte Costituzionale. E’ l’ultimo capitolo di una strategia difenisva iniziata il il 26 ottobre 2010, quando il Fatto Quotidiano pubblica la storia della minorenne amica del premier . Le 782 pagine di verbali consegnate dai pm di Milano per chiedere l’autorizzazione a procedere contro Silvio Berlusconi aiutano a ricostruire i retroscena di quella notte. A cominciare da una sorpresa: la sera che precede la pubblicazione della notizia a villa San Martino si tiene una delle “cene”, presenti molte delle ragazze che diventeranno protagoniste della vicenda. Le arcorine si sentono “sputtanate a vita”, per dirla con Barbara Faggioli. Che però dice: “Noi abbiamo il coltello dalla parte del manico”. Ma l’ex igienista dentale già prevede che non sarà così: “Tesoro non abbiamo un cazzo noi fidati”