Europa e Usa contro il violento Gheddafi L’Italia? Si preoccupa solo degli sbarchi

Paesi dell’area Ue e gli Stati Uniti condannano fermamente l’uso della violenza. Il Governo di Roma dopo l’infelice battuta di Berlusconi ieri (“Non voglio disturbare Gheddafi”), non ha ancora preso una posizione ufficiale. Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, si è limitato a esprimere preoccupazione per la crisi in Nordafrica. L’Italia “sottoscriverà qualsiasi tipo di dichiarazione che promuova la stabilità, la sicurezza e la prosperità nel Mediterraneo”, ha detto confermando che i timori sono legati, come già espresso da Roberto Maroni, alle “ripercussioni sulle situazioni migratorie nel sud del Mediterraneo”. E mentre Seif al-Islam, il figlio secondogenito di Gheddafi, si appresta a comunicare alla nazione dalla tv di Stato libica, nelle piazze continuano gli scontri. Solo a Bengasi nella giornata di domenica ci sono stati cinquanta morti e centinaia di feriti . La protesta si è estesa fino al Marocco. E lo scontro diplomatico si acuisce. Il Colonnello ha minacciato la Ue di non rispettare più gli accordi che prevedono il controllo delle coste per evitare flussi migratori verso il vecchio continente .

One Trackback to “Europa e Usa contro il violento Gheddafi L’Italia? Si preoccupa solo degli sbarchi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: