Archive for febbraio 17th, 2011

febbraio 17, 2011

James Brown – Live at the Apollo – Buonanotte compagni.

La buona notizia è che Albano è stato cacciato a calci nel sedere da Sanremo. La brutta è che sta cantando “va pensiero” nella speranza di essere ripescato.

Ma chi se ne frega.  Bersani  vuole fare il governo con la Lega. E’ da vomito.

James Brown ha mai vinto il festival di Sanremo?

febbraio 17, 2011

Bersani, la Lega e il leninismo all’amatriciana.

Bersani: “Non c’è bisogno che qualcuno mi spieghi che la Lega non è razzista”.

Prova a convincere me.

febbraio 17, 2011

Cuba libre.

….è anche una canzone.

febbraio 17, 2011

Disagio.

febbraio 17, 2011

SALUTE: STUDIANO I TOPI, SCOPRONO UNA MOLECOLA CHE FA RICRESCERE I CAPELLI .

Stavano studiando topi “calvi” per il troppo stress per trovare una cura ai problemi di digestione e si sono trovati tra le mani una molecola per far ricrescere i capelli e farli tornare scuri anche a chi li ha bianchi o brizzolati. Gli scienziati del Digestive Diseases Research Centre dell’Università della California pubblicano oggi su PLoS One i risultati di uno studio che all’inizio riguardava la funzione intestinale dei roditori. In particolare, Mulugeta Million e colleghi hanno constatato che gli animali perdevano il pelo e soffrivano di alopecia come risposta a livelli maggiori di corticotropina (Crf), un ormone che ha un ruolo chiave nella gestione dello stress. Iniettando un composto che blocca i recettori e la produzione di Crf, i topi hanno riacquistato una pelliccia folta e scura. Gli autori suggeriscono che questa potrebbe essere “una terapia innovativa per l’alopecia”, ma anche un potenziale rimedio alla calvizie maschile e alla perdita dei capelli dovuta alla chemioterapia.
Il trattamento sperimentale non solo ha invertito il processo che porta alla perdita dei capelli, ma lo ha anche impedito se avviato prima che l’ormone dello stress entrasse in azione. “Negli individui calvi, e in questi topi, i follicoli piliferi – spiega Million – sono in una fase di riposo. L’antagonista li risveglia. Accende il ciclo e fa ripartire la fase di crescita”. Per avere un farmaco adatto all’uso umano bisognerà aspettare ancora, avvertono i ricercatori, che però si preparano alla sperimentazione sull’uomo della innoavtiva molecola. (ASCA)

febbraio 17, 2011

Malattie autoimmuni: quanto incide l’eccessivo introito calorico.

Potrebbe rappresentare la chiave che unisce un eccessivo introito calorico all’insorgenza di patologie autoimmuni la molecola mTOR (mammalian target of rapamycin), che all’interno della cellula regola sia la captazione dei nutrienti sia i livelli energetici intracellulari.

Tale molecola, come hanno scoperto Giuseppe Matarese e colleghi del Laboratorio di immunologia, presso l’Istituto di endocrinologia e oncologia sperimentale del Consiglio nazionale delle ricerche (Ieos-Cnr) di Napoli – che firmano un articolo sulla rivista Immunity –  risulta essere sovraespressa nei linfociti T regolatori, che precedenti studi hanno mostrato essere cruciali a loro volta nei meccanismi che ci proteggono dalle patologie autoimmunitarie e infiammatorie.

febbraio 17, 2011

Il “Decreto Milleproroghe” salva le case abusive della Campania. E le quote latte…

Per una volta gli allevatori del nord vanno a braccetto con i costruttori abusivi del sud. Cosa ci fanno insieme queste due categorie? Semplice, il “Milleproroghe”! Cioè il decretone approvato ieri dal Senato per sanare, come avviene ormai ogni anno, piccole e grandi questioni della politica italiana rimaste in sospeso.

Accanto a misure giuste , come la conferma del congelamento dei tributi per le popolazioni terremotate d’Abruzzo e alluvionate del Veneto, ci sono alcune furbate diciamo così “classiche”. La prima è il rinvio dell’abbattimento delle prime case abusive in Campania. Ruspe ferme fino a nuovo ordine, in teoria fra un anno ma solo in teoria. Perché c’è un Milleproroghe all’anno, quindi…

La seconda furbata, che è il contrappeso leghista alla prima, è un altro rinvio: quello del pagamento delle prime rate delle famosissime quote latte che gli allevatori bovini del nord Italia dovrebbero (ovviamente, proroghe a parte) iniziare a pagare per aver prodotto più latte di quanto consentito dall’Europa. Che siano giuste o meno le quote latte, e se ne potrebbe discutere per secoli, lo scambio con l’abusivismo campano è semplicemente indecente.

febbraio 17, 2011

Rigassificatore di Livorno, per Greenpeace è un “complotto in alto mare”.

Complotto in alto mare”, senza dubbio un nome che fa colpo per l’ultimo dossier di Greenpeace, dedicato alla procedura autorizzativa del rigassificatore off shore di Olt (Iren e E.ON) di fronte le coste di Livorno e Pisa, in pieno santuario dei cetacei. Non si tratta più delle lamentele dei residenti, che rischiano di veder scappare i turisti, sono cose più gravi quelle denunciate dall’associazione ambientalista. I gravi rischi procurati dal rigassificatore, secondo Greenpeace, sarebbero stati volutamente ignorati dal Ministero dell’Ambiente durante la fase autorizzativa. In particolare durante la seconda fase, quella con la quale Olt ha chiesto (e ottenuto) l’esclusione dalla procedura di Valutazione di impatto ambientale per alcune modifiche al progetto. Tutto ciò nonostante il rumore generato dalle navi gasiere e dal rigassificatore possa disorientare i cetacei e nonostante l’impianto produrrà, in piena area marina protetta, ben 3,6 tonnellate di cloro all’anno. Questo, afferma Greenpeace, porterà alla formazione di composti organo-clorurati tossici, mutageni e non facilmente biodegradabili. Queste, ed altre, osservazioni di Greenpeace non sono state minimamente prese in considerazione dalla Commissione Tecnica del Ministero dell’Ambiente incaricata di pronunciarsi in merito all’impianto.

febbraio 17, 2011

TRE DONNE I MAGISTRATI CHE GIUDICHERANNO BERLUSCONI.

Il piccolo Silvio non può fare a meno delle donne.

Nella buona e nella cattiva sorte.
febbraio 17, 2011

Franco Battiato – La cura.

A volte non sono solo canzonette.