Scontri duri a Teheran. Al Jazira: spari.

Duri scontri fra manifestanti e polizia a Teheran, dove è in corso una marcia di protesta organizzata dall’opposizione: lo hanno reso noto testimonianze locali. La polizia ha lanciato lacrimogeni. Gli agenti hanno usato dei proiettili riempiti di vernice («paintball») per poi identificare i dimostranti. Non ci sarebbero feriti, ma diversi arrestati.

Al Jazira: spari
Ci sarebbero stati spari nei pressi della piazza Enghelab, nel centro di Teheran. Lo riferisce al Jazira sul suo sito internet citando la pagina Facebook utilizzata per organizzare le dimostrazioni. Ancora su Facebook, ma anche su Twitter, sono stati pubblicati messaggi secondo cui il leader dell’opposizione iraniana Mir Hossein Mussavi e sua moglie, Zahra Rahnavard, sono scesi in piazza per unirsi ai manifestanti. La notizia non è tuttavia verificabile, mentre il sito dell’opposizione Kaleme.com ha segnalato che Mussavi e sua moglie sono in stato di isolamento nella loro abitazione. È Agli arresti domiciliari anche Mehdi Karrubi, un altro leader dell’opposizione iraniana.

One Trackback to “Scontri duri a Teheran. Al Jazira: spari.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: