Napolitano gela Berlusconi: “Fatti giudicare”

Le raccomandazioni del mediatore Gianni Letta non sono servite. Silvio Berlusconi ha fatto di testa sua ed è andato all’attacco anche nel faccia a faccia di ieri pomeriggio al Quirinale. Arrivando addrittura a gridare davanti a Napolitano: “La mia privacy è stata violata in modo mostruoso. Ora è il momento di difendermi. Anche sollevando il conflitto di attribuzione davanti alla Corte”. Il Capo dello Stato, però, non si scompone, lo redarguisce invitandolo alla calma. E lo invita ancora una volta a presentarsi dai giudici: “Il conflitto di attribuzione si solleva nel processo, non in Parlamento”. Insomma, un’ora di colloquio sul filo della tensione. Il risultato è uno stop del Colle su tutta la linea di B. Con buona pace delle colombe del Pdl, Letta in testa, che credevano di aver convinto il Caimano a muoversi, almeno con Napolitano, seguendo la prassi istituzionale.

One Trackback to “Napolitano gela Berlusconi: “Fatti giudicare””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: