Archive for gennaio 17th, 2011

gennaio 17, 2011

Duran duran – Rio – Buonanotte compagni

Che dire dei Duran Duran che non è stato già detto?

gennaio 17, 2011

Si sta sovvertendo la democrazia.

Il premier: “Si sta sovvertendo la democrazia”.

Finalmente l’annuncio ufficiale.

gennaio 17, 2011

Relazioni pericolose.

Il piccolo Silvio, più incerato che mai, truccato come Moira Orfei sotto i riflettori, cerca di salvare il salvabile raccontando una delle sue storie immaginarie più divertenti.
Avrebbe una relazione stabile … non si sa con chi, da quando, di quale sesso …
gennaio 17, 2011

Scoperto il network molecolare che preserva integrita’ renale.

 

Scienziati americani hanno scoperto una rete molecolare, che lavora attraverso il sistema immunitario, per rigenerare dall’interno i reni danneggiati.
Lo studio, pubblicato su ‘Pnas’, potrebbe portare alla messa a punto di nuove terapie per riparare diversi organi che hanno subito delle lesioni. Si tratta di un lavoro frutto della collaborazione tra due team: uno del Cincinnati Children’s Hospital Medical Center e l’altro del Brigham & Women’s Hospital dell’Harvard Medical School (Usa).

gennaio 17, 2011

Risposte infiammatorie comandate da un ‘interruttore generale’ nei globuli bianchi.

Una proteina che funge da “interruttore generale” in alcuni globuli bianchi determinando la promozione o l’inibizione del processo d’infiammazione è stata scoperta da un gruppo di ricercatori dell’Imperial College di Londra, che ne riferiscono in un articolo sulla rivista Nature Immunology.

   

Il risultato è ritenuto importante per progettare nuove strategie terapeutiche contro malattie, come l’artrite reumatoide, caratterizzate da una risposta infiammatoria abnorme dell’organismo.

Le risposte infiammatorie non sono sempre patologiche, ovviamente; anzi rappresentano un’importante meccanismo di difesa dell’organismo nei confronti di infezioni e danni ai tessuti.

gennaio 17, 2011

Tetto verde: il caso Ford Dearborn.

Il Tetto verde (tetto vegetale o anche copertura vegetalizzata) è un concetto di copertura che utilizza della terra e dei vegetali al posto dell’ardesia, della tegola…

Storicamente, la costruzione di coperture vegetali è una tradizione in molti paesi scandinavi ed europei. Il mix tra terra e vegetali attecchiti sui tetti permette di realizzare delle coperture relativamente ben isolate, protette dall’aria e dall’acqua, resistenti al vento e al fuoco. Il tutto tramite materiali facilmente disponibili.

La Ford ha realizzato un tetto verde su una superficie di 42.000 metri quadrati (454.000 ft2), ovvero un centinaio di campi da basket. In particolare, si tratta di una copertura costituita da vegetazione posata su un materiale poroso. Iniziato nel 2003, il progetto è ambizioso ed è studiato come esempio: abbiamo trovato tutti i dettagli su GreenRoof. Come già accennato negli altri post, l’azienda non nasconde affatto il voler far profitto e ci tiene a sottolineare che i costi della copertura sono recuperati tramite risparmi sui consumi.

Gli obiettivi di questo sistema sono diversi. Il tetto verde può assorbire fino a 151 milioni di litri (4 milioni di galloni) d’acqua piovana che può essere riutilizzata. In caso di tempeste e nubifragi, il tetto poroso permette che l’acqua non venga immessa immediatamente nelle condutture, contribuendo ad evitare i fenomeni devastanti.

gennaio 17, 2011

Auto elettriche, nuove regolamentazioni per le tariffe delle ricariche dall’Authority per l’Energia elettrica

L’Italia si prepara ad accogliere le auto elettriche di nuova generazione. Se, infatti, in altri Paesi europei (Francia, Gran Bretagna, Germania, Spagna) sono già in vigore i provvedimenti governativi per lo sviluppo della mobilità a zero emissioni, il nostro Paese, finora, è restato alla finestra.

Adesso, qualcosa si muove. In questi giorni, infatti, l’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas ha varato una serie di progetti – pilota, creati a beneficio dello sviluppo delle stazioni di ricarica a pagamento che avranno il compito di dare il via a una sperimentazione che sarà valutata entro il prossimo 30 aprile.

gennaio 17, 2011

Bossi a Berlusconi: «Silvio lasci stare i magistrati»

IMG

Per il leader della Lega e ministro Umberto Bossi se Berlusconi si sente minacciato accelererà la corsa alle elezioni. ”Prima dobbiamo fare il federalismo ma e’ certo che se Berlusconi si sente cosi’ minacciato potrebbe accelerare la corsa al voto”: lo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi, conversando con i cronisti a margine della inaugurazione di una sede del Carroccio.

E sulla guerra del premier con i pm, riferendosi al caso Ruby: ”Capisco Berlusconi che si arrabbia ma e’ meglio lasciare stare la magistratura, tanto di voti ne piglia gia’ tanti, quindi meglio non esagerare’.

gennaio 17, 2011

Silvio si è fidanzato.

In una telefonata con Nicole Minetti, che lo informava dell’interrogatorio di Ruby a Genova davanti al pm milanese Pietro Forno, il Cavaliere ostentava tranquillità: “Non importa, tanto non potranno mai dimostrare che io sapevo che è minorenne” . Nel pomeriggio trapelano indiscrezioni sulla strategia per eludere gli interrogatori a Milano, anche se a stretto giro gli avvocati Longo e Ghedini smentiscono . Ma il premier, almeno una promessa, la mantiene: come annunciato qualche giorno fa, sceglie di difendersi in tv. E diffonde un video in cui si produce in una grottesca giustificazione alle accuse rivoltegli dai pm: “Sono fidanzato, la mia donna, presente alle feste, non mi avrebbe permesso di fare certe cose” . Il Pdl fa quadrato attorno a lui: Daniela Santanché, interpellata da ilfattoquotidiano.it dice: “Il fatto che Berlusconi sia fidanzato per me non è una notizia”. Ma si autoesclude dal toto-nomi. Un volto alla sua signora, però, il Caimano dovrà darlo. E alla svelta . Intanto le carte dell’inchiesta sono a Roma, dove domani, ironia della sorte, passeranno per le mani di Gianfranco Fini prima di essere analizzate dalla Giunta per le autorizzazioni a procedere di Montecitorio. E sono sempre di più le notizie che motivano i capi d’accusa per il caso Ruby. Intercettata al telefono, la ragazza si sarebbe lasciata scappare dettagli che confermano i rapporti avuti con il Cavaliere.