Archive for novembre 24th, 2010

novembre 24, 2010

Neorerlaismo pericoloso.

Enzo Scarton

novembre 24, 2010

Melagrana: frutto dei benefici per dializzati.

Il succo di questo frutto consente di abbassare il rischio cardiovascolare, in virtù di una diminuzione dei valori di pressione arteriosa e di un miglior profilo lipidico.

Negli ultimi anni diversi studi hanno dimostrato i benefici per la salute del succo di melagrana, soprattutto perché rappresenta una discreta fonte di antiossidanti e contribuisce ad abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna, in particolare nei pazienti diabetici e ipertesi.

Uno studio preliminare ora suggerisce come esso possa diminuire il rischio di alcune complicazioni nei pazienti in dialisi, in particolare l’alto tasso di morbilità dovuto a infezioni e a eventi cardiovascolari, stando a quanto riportato nel corso dell’annuale convegno dell’American Society of Nephrology, in corso a Denver.

Batya Kristal e colleghi del Western Galilee Hospital di Nahariya e del Technion-Israel Institute of Technology di Haifa, in Israele, hanno studiato 101 pazienti dializzati randomizzati per ricevere succo di melagrana o placebo all’inizio di ciascuna seduta di dialisi, tre volte alla settimana per un anno.

novembre 24, 2010

I segreti del gene dell’invecchiamento: svelati i poteri del Sirt3

Perché e come riducendo le calorie si rallenta il declino delle cellule? Uno studio dell’Università del Wisconsin ha risposto a queste domande, aprendo prospettive inattese per lo sviluppo di farmaci in grado di assicurare una vita più lunga o una vecchiaia più in salute.

E’ possibile fermare l’invecchiamento? Dietro le licenze letterarie di Peter Pan e Dorian Gray, la ricerca continua a camminare sulla strada verso uno dei più ambiziosi sogni della scienza. Il nuovo passo avanti lo ha fatto un team della University of Wisconsin-Madison, che ha individuato un enzima chiave nel processo di declino delle cellule. La scoperta, secondo gli scienziati, potrà aiutare a comprendere non solo i vari fattori legati all’invecchiamento, ma potrebbe essere il punto di partenza per la ricerca di farmaci in grado di ritardarlo o di assicurare una vecchiaia più in salute.Lo studio, presentato sull’edizione online di Cell, è stato coordinato dal genetista Tomas A. Prolla ed è partito dalla vecchia questione – ampiamente documentata in studi su specie diverse, dai ragni alle scimmie – di come e perché a una dieta a più basso contenuto calorico corrisponda un rallentamento dei processi di invecchiamento: “Siamo molto più vicini alla comprensione di quel legame – afferma ora Prolla sulle pagine di Cell – e questo studio è la prima prova diretta del meccanismo che sta alla base degli effetti anti-invecchiamento legati alla riduzione calorica”.

novembre 24, 2010

Una bella iniziativa delle Poste Italiane.

E’ un cellulare semplice, senza grandi pretese il PM 1005. Però ha due caratteristiche: è al 75% ottenuto da materiale riciclato, incluso il packaging sobrio e manuale in carta riciclata e in più ha celle solari per la ricarica. Lo si può acquistare qui a 59,90 euro.

Dunque ecco le caratteristiche tecniche del ZTE Ricarica Solare PM1005 ECO:

GSM 900/1800 MHz
• Display: 1.5’’ pollici e 65.000 colori
• Batteria: Li-ion 580mA
• Conversazione massimo 330 minuti;
Stand-by massimo 180 ore
• Ricarica solare massima: 45mA
• Suonerie polifoniche/Vivavoce/Calendario/Calcolatrice
• Rubrica: fi no a 300 numeri/SMS: fi no a 100
• Radio FM
• Dimensioni: 107×45,6×18,6 mm
• Peso: 85 g
• Garanzia Ufficiale Italia 2 anni

Infine Poste Mobile devolverà parte del ricavato al progetto oasi del WWF.

Speriamo che non ci sia un inganno nascosto.

novembre 24, 2010

Rifiuti: Ue, Napoli come 2 anni fa.

”Dopo due anni la situazione non è molto diversa. I rifiuti sono per le strade, non c’è ancora un piano di trattamento e gestione della differenziata”. E’ quanto ha detto il capo degli ispettori Ue, Pia Bucella, che è  a Napoli per fare il punto sulla gestione del ciclo dei rifiuti.”Abbiamo parlato per tre ore della problematica relativa alla sentenza della Commissione europea del 4 marzo che ha condannato l’Italia per non aver realizzato una rete integrata di trattamento dei rifiuti in Campania per non aver avviato lo smaltimento del pregresso, le cosiddette ecoballe – ha aggiunto Pia Bucella – gli ispettori hanno pero’ ribadito che questa volta non si accontenteranno solo della presentazione del piano ma vogliono che sia implementato”.

La Commissaria europea ha inoltre sottolineato l’importanza di ”garantire che la nuova direttiva sui rifiuti, che entra in vigore il 12 dicembre prossimo, e che l’Italia ha gia’ recepita, sia pienamente rispettata”. Il commento del capo degli ispettori Ue è giunto al termine della prima sessione dei lavori nel corso nella quale hanno incontrato l’assessore all’Ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano.

novembre 24, 2010

MILANO COME ADRO.

Nel giorno in cui il sindaco Letizia Moratti riceve ufficialmente da Shanghai la bandiera dell’Expo, la sua giunta si comporta come le amministrazioni dei paesi di provincia governati dal Carroccio. Nel quartiere simbolo della multietnia vengono proibite le scritte luminose in più lingue per festeggiare il Natale. L’assessore all’Arredo urbano Maurizio Cadeo (fratello dell’ex presentatore di Canale 5 Cesare) fa rimuovere le luminarie straniere lasciando solo quelle in italiano all’inizio e alla fine della strada. Il motivo ufficiale: non erano state approvate. In realtà, nel corso di una concitata telefonata con Pierfrancesco Maran, consigliere comunale del Pd, sbotta: “Via Padova deve restare italiana”. Nel febbraio scorso, la zona era stata teatro di una rivolta della comunità egiziana in seguito all’omicidio di un connazionale ucciso da un dominicano. Nel vicino corso Buenos Aires, intanto, l’associazione commercianti nei giorni scorsi ha esposto uno striscione a favore del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.