Italiani pezzi di merda!

“Guardie infami, picchiare una rumena che reato è?”. Una frase come questa concentra l’orrore che dobbiamo provare nel guardare ai giovani di oggi, ai ragazzi che saranno il futuro di domani, un futuro in cui i carabinieri che arrestano un assassino sono “infami” e in cui la vita di una donna che muore ha valore solo in funzione della sua origine. La stampa rumena è rimasta scioccata da quanto accaduto alla connazionale Maricica Hahaianu, una rumena ma prima di tutto una donna, che ha perso la vita per un futile litigio nella metro Anagnina di Roma.

I giornali rumeni titolano “Applaudito il criminale” o ancora “Applaudito perché ha ucciso. L’aggressore della romena ammazzata a Roma sostenuto da decine di italiani”. Gli italiani all’estero non hanno buona fama, sono dipinti con lo stereotipo “pizza, mafia e mandolino”, una descrizione che brucia, che indigna perché in Italia non tutti sono mafiosi, non tutti sono cattivi. Allo stesso tempo però l’italiano che si indigna davanti allo stereotipo è lo stesso che non parla di donna uccisa, ma di rumena.

Con un presidente del consiglio che è un delinquente, questo è il minimo che ci si può aspettare.

2 Responses to “Italiani pezzi di merda!”

  1. Hai già detto tutto quello che c’era da dire, compreso il diabolicus delinquente mafioso e il peggior italiano di tutti i tempi. Lui a Provenzano non è nemmeno degno di legargli le scarpe, il che è tutto dire…
    Antonio.

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: