Scontri antidiscarica a Terzigno, Mantovano: “Non escludo matrice camorristica”

Vi e’ il tentativo di gruppi anarchico-insurrezionali o dell’area dell’antagonismo di aizzare la protesta sociale, mettendo un comune contro l’altro o comunque impedendo l’individuazione dei siti e lo stoccaggio dei rifiuti o tentando di farlo”.

A parlare sulla crisi dei rifiuti e su una protesta che sembra organizzata ad arte e che ha nuovamente investito Napoli e’ il sottosegretario al Ministero degli Interni, Alfredo Mantovano, che e’ intervenuto telefonicamente nell’edizione delle ore 12.25 di ‘Studio Aperto’.

Non ci sono riscontri obiettivi in questo momento di una attivita’ coordinata delle organizzazioni camorristiche presenti sul territorio – continua Mantovano – pero’ e’ evidente che non si puo’ escludere in assoluto un’ipotesi del genere, dal momento che il traffico dei rifiuti per decenni ha rappresentato uno dei filoni piu’ redditizi di attivita’ della stessa camorra”. (ASCA)

Uno dei “miracoli” del governo Berlusconi, il fiore all’occhiello della sua campagna elettorale. Anche allora qualcuno pensò all’uso spregiudicato della camorra per far precipitare la situazione. Mantovano questo dovrebbe saperlo, altrimenti può chiedere informazioni al suo padrone, che di criminalià organizzata se ne intende.

One Trackback to “Scontri antidiscarica a Terzigno, Mantovano: “Non escludo matrice camorristica””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: