SAINT LUCIA CONNECTION: cosa sta succedendo?

 

Il Guardasigilli caraibico conferma al Fatto l’autenticità del documento Tulliani. La stamperia di Stato, invece, smentisce. Una telefonata ad Annozero avverte: “Il nostro governo si trova in Svizzera”

 Giallo o pochade? Sull’affaire monegasco si susseguono i colpi di scena. Alle 19 di ieri sera ilfattoquotidiano.it parla con il poligrafico del microstato caraibico che disconosce la paternità del documento su Giancarlo Tulliani. Alle 20 e 06 un funzionario invita via mail i nostri cronisti a contattare il ministero di Grazia e Giustizia. Alle 20 e 30, dopo un lungo inseguimento telefonico, il Guardasigilli risponde dalla Svizzera: “Quel documento è vero, faremo un comunicato ufficiale la prossima settimana”. Verso le 22 e 30 un sedicente amico della moglie del primo ministro di Saint Lucia chiama Annozero: “Da due settimane l’isola è piena zeppa di agenti segreti libici, russi e italiani travestiti da turisti. Siamo in Svizzera. Chiariremo tutto tra un mese”. Nella confusione totale un solo fatto è certo: con Berlusconi premier l’Italia si è trasformata nel paese dei dossier e delle patacche. E adesso la crisi diventa internazionale, mentre per la prima volta, il membro di un governo di un paese off shore parla pubblicamente della sua clientela

One Trackback to “SAINT LUCIA CONNECTION: cosa sta succedendo?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: