Ultimatum del reverendo Jones: “Niente moschea a Ground Zero o brucio il Corano”

Lancia un ultimatum il pastore della Florida Terry Jones, quello del burning day del Corano (poi abolito). Il reverendo ha detto di volere nel giro di due ore una risposta sullo spostamento della Moschea di Ground Zero, o ritornerà sui suoi passi.

Jones è disposto a mettere di nuovo tutto il mondo in allerta: o si fa come dice lui o brucerà il Libro sacro dell’islam in occasione dell’anniversario dell’11 settembre.

L’Imam di New York, Faisal Abdul Rauf, ha ribadito ancora una volta di non avere in agenda nessun incontro con il pastore.

Barack Obama, nella sua conferenza stampa alla Casa Bianca, alla vigilia della strage alle Torri Gemelle, ha sottolineato come gli Usa ”non sono mai stati in guerra con l’Islam, ma con i terroristi di Al Qaida”. Poi senza mai dire il nome di Jones ha affermato: ”La mia speranza è che quest’individuo ci preghi sopra e torni sui suoi passi”.(informazione libera)

Il reverendo Jones piacerebbe molto alla lega.

One Trackback to “Ultimatum del reverendo Jones: “Niente moschea a Ground Zero o brucio il Corano””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: