CINEMA: VENEZIA, DI LELLO (PSI) LANCIA APPELLO PER PRESENZA PANAHI

“Sembra oramai certo che al regista iraniano Jafar Panahi sara’ impedito di partecipare al Festival del Cinema di Venezia dove concorre un suo docu-film”. Lo dichiara Marco Di Lello Coordinatore della Segreteria Nazionale del PSI che lancia un appello a favore del regista iraniano. “Dopo Cannes -sottolinea Di Lello- anche Venezia si aggiunge alla lista delle manifestazioni precluse al regista in nome dell’informazione unilaterale e delle liberta’ selezionate dal regime che, a quanto pare, non includono forme d’arte come film e documentari. Di fronte a violazioni della liberta’ di tale entita’ non possiamo che indignarci e rilanciare l’appello (iniziativa da noi gia’ intrapresa con successo in occasione del Festival di Cannes con numerose ed autorevoli adesioni – tra cui, Carlo Verdone, Marco Travaglio, Michele Placido etc) alle autorita’ iraniane affinche’ consentano al regista di partecipare personalmente ad una manifestazione culturale internazionale come e’ il Festival del Cinema di Venezia”. “Invitiamo – conclude Di Lello – i responsabili delle Giornate degli Autori della Mostra di Venezia a lasciare libera simbolicamente la poltrona riservata al regista durante la proiezione del suo lavoro mentre chiediamo a tutti gli attori, registi, sceneggiatori etc di sottoscrivere il nostro appello inviando una mail a redazione@partitosocialista.it”.

One Trackback to “CINEMA: VENEZIA, DI LELLO (PSI) LANCIA APPELLO PER PRESENZA PANAHI”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: