Come distruggere un ente pubblico.

 Come annunciato già ieri pomeriggio, Franco D’Ercole è stato nominato nuovo presidente dell’Alto Calore servizi. L’assemblea dei sindaci si è tenuta stamane. A favore dell’ex capogruppo regionale di opposizione ha votato il 59,15% dei sindaci soci. All’assise hanno preso parte 93 comuni che rappresentano il 77,95% delle quote azionarie. Con D’Ercole, presente al momento della votazione, entrano nel consiglio di amministrazione della società di corso Europa anche Eugenio Abate, Udc, sindaco di Montemiletto, che avrà anche la delega a vice presidente; Ilario Spiniello, sempre in quota scudocrociato, e in rappresentanza della provincia di Benevento, Fernando Errico (Pdl) e Gennaro Santamaria (Udc). Al momento della votazione i sindaci del Pd hanno abbandonato l’aula.
E intanto Franco D’Ercole già nella tarda serata di ieri sul suo profilo su Facebook ha ringraziato per la nomina scrivendo: “Ringrazio quanti si sono adoperati per il buon esito della vicenda Alto Calore.

Questa è una delle pagine più nere della storia del glorioso ente “Alto calore”

One Trackback to “Come distruggere un ente pubblico.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: