Archive for agosto 3rd, 2010

agosto 3, 2010

Fma-Irisbus: i due volti della Fiat in Irpinia.

Pausa estiva amara alla Fma: niente ferie, c’è sempre la cassaintegrazione. Ferie serene, invece, alla Irisbus dove c’è l’accordo sul dimagrimento aziendale. Sono i due volti del mondo Fiat in provincia di Avellino. A Pratola Serra i primi a tornare in fabbrica saranno gli addetti del settore produzione: avvieranno gli impianti a partire dal 26. Il due settembre torneranno al lavoro il grosso degli operai, quelli che si occupano di montaggio: per ora in programma c’è una sola settimana di lavoro.

agosto 3, 2010

Elezioni anticipate: Beppe Grillo scende in campo.

Grazie al web i cittadini saranno leader di loro stessi”. Così il comico genovese lancia le primarie telematiche del movimento che si appresta a partecipare alla competizione elettorale per il Parlamento, “che sia domani o nel 2013”, ma anche alle comunali del 2011. Le regole sono: pari dignità e una testa un voto. “Da Jeremy Rifkin all’elettricista di Poggibonsi”. Nonostante le tante leggi che in Italia vogliono mettere il bavaglio al web, l’inventore del V Day è convinto che non si può più bloccare la diffusione delle idee in rete: “Il mondo va avanti a una velocità pazzesca e questi camminano ancora con la diligenza. Sono morti”. Beppe Grillo interviene anche sulla situazione politica attuale. Sì a un governo di transizione, a patto che fermi il debito pubblico, che cambi la legge elettorale e che risolva il conflitto d’interessi.

agosto 3, 2010

bobo vuole le elezioni anticipate: accontentatelo!

Bobo Craxi ha dichiarato che “L’obiezione che le elezioni anticipate sarebbero sconsigliate dall’Unione europea è un falso argomento: oggi si fa il bene dell’Italia e, quindi, dell’Unione, sottraendo il Paese al pantano in cui è finito e costringendo le forze politiche e democratiche a organizzare una risposta ai numerosi problemi”.

Il guaio che senza una riforma elettorale corriamo il rischio di trovarcelo deputato.

agosto 3, 2010

Qualcuno gli metta lo sgambetto.

agosto 3, 2010

Una vita spensierata.

Big Bang di Massimo Cavezzali

agosto 3, 2010

Miracle Mineral Solution, la medicina che guarisce tutte le malattie al mondo.

Alcuni mesi fa in rete non si faceva altro che parlare di Acay Berry e Colon Cleanse, due prodotti che pubblicizzavano un dimagrimento assicurato. Risultato? Chi acquistava quei prodotti in prova per pochi euro si ritrovava con prelievi continui sulla propria carta di credito.

A quanto pare è arrivato un altro prodotto che sa di imbroglio tanto quanto l’Acay e il Colon Cleanse.

Il suo nome è MMS (Miracle Mineral Solution), un’acqua miracolosa che vendono anche in Italia su Internet. Pericolosissima!

A dare l’allerta è arrivata la Fda (la Food and Drug Administration, l’ente americano per il controllo sanitario) che ha ricevuto “diverse segnalazioni di danni alla salute da parte di consumatori che lo usavano, tra cui nausea grave, vomito e abbassamento della pressione a livelli pericolosi per la vita, a causa della disidratazione.

Ma di preciso che cos’è? 
Candeggina industriale! No, non sto scherzando! Per la precisione NaClo2 (clorito di sodio) sostanza che viene utilizzata normalmente per potabilizzare acqua di fortuna, vasche e piscine.

Volete divertivi a leggere i fantomatici protocolli sanitari? Ecco l’indirizzo: http://jimhumble.biz/index.htm. E’ in inglese ma con google traduttore è leggibilissimo!

L’MMS è sodio clorito in soluzione al 28 per cento che deve essere miscelato, al momento del consumo, con aceto: a quel punto entra in azione “lo ione del biossido di cloro conosciuto come ossigeno stabilizzato.
Secondo l’ente di controllo americano, la miscela con acido produce “biossido di cloro, una potente candeggina utilizzata per la decolorazione di tessuti o il trattamento delle acque industriali. Ad alte dosi orali, come raccomandato dall’etichettatura, questa candeggina può provocare nausea, vomito, diarrea e sintomi di gravissima disidratazione.

A questo indirizzo un interessante articolo sugli effetti tossici di questa sostanza:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1569035/pdf/envhper00463-0021.pdf

agosto 3, 2010

Tumori: virus Herpes simplex modificato contro cellule cancerose.

In abbinamento con chemioterapia e radioterapia può essere d’aiuto per combattere i tumori di testa e collo: il virus herpes simplex, quello che causa l’herpes labiale, modificato geneticamente sembra riuscire ad aiutare nella lotta contro questo tipo di tumori. A sostenerlo è uno studio sperimentale, condotto finora su 17 pazienti del Royal Marsden Hospital, un centro specializzato nella cure oncologiche, i cui risultati sono stati pubblicati su Clinical Cancer Research dai ricercatori dell’Institute of Cancer Research di Londra guidati da Kevin Harrington.

Attraverso la modifica genetica il virus dell’herpes simplex è in grado di uccidere dall’interno le cellule tumorali senza infettare le cellule del tessuto sano. Una volta inoculato il virus si moltiplica, eliminando le cellule neoplastiche, e produce una proteina che attiva il sistema immunitario, rinforzandolo.

Dallo studio sperimentale condotto è emerso che l’82% dei pazienti (14) ha mostrato di rispondere alla terapia, e che nel 93% dei soggetti è stata registrata la remissione del tumore dopo l’asportazione. Nessun paziente ha sviluppato recidive loco-regionali, e la sopravvivenza al tumore è risultata per l’82% dei pazienti di 29 mesi in media (range tra 19 e 40 mesi). “Circa il 35-55% dei pazienti trattati con chemioterapia e radioterapie standard in genere sviluppa recidive entro due anni – spiega Harrington -. Abbiamo quindi raccolto questi risultati con molto favore”.(liquidarea)

agosto 3, 2010

Mangeremo insetti.

Per salvare la popolazione mondiale dalla fame “arrivano” gli insetti. La Fao sta prendendo seriamente in considerazione la possibilità di allevare questi piccoli animali per farne cibo nutriente: in questo modo potrebbero diventare la chiave per venire incontro ai bisogni di cibo di una popolazione in continua crescita.

Secondo una nuova ricerca alla quale e’ stato dato risalto sulla stampa inglese, il trucco per salvare il mondo sarebbe “nascosto” in una nuova dieta per gli esseri umani, basata sugli insetti. Gli studiosi hanno dimostrato infatti come l’allevamento di bestiame occupi i due terzi dei terreni agricoli mondiali e generi il 20% di tutti i gas serra del pianeta. “C’é una crisi della carne – ha affermato Arnold Van Huis, entomologista all’università di Wageningen in Belgio e autore del paper delle nazioni unite – la popolazione mondiale crescerà da 6 a 9 miliardi entro il 2050 e sappiamo anche che il consumo di carne è aumentato drasticamente: 20 anni fa la media era 20 kg ora è di 50 e sarà 80 nei prossimi 2 anni. Se continuerà davvero in questo modo, avremo bisogno di un altro pianeta”.L’ipotesi della dieta a base di insetti e’ stata discussa al congresso della Royal Entomological Society inglese. Nel mondo ci sarebbero 1700 specie di insetti commestibili.(ANSA)

agosto 3, 2010

Tende riciclate al posto di buste di plastica.

 Il Principe Carlo, si sa, è sensibile ai temi ecologici. Anche in questa occasione, cioè per A garden party to make a difference, che si terrà dall’8 al 19 settembre presso la residenza londinese di Clarence House, ha deciso di agire concretamente per sostenere la sua idea di sviluppo sostenibile.

Dunque, accanto alle giornate dedicate alla coltivazione biologica degli orti, alle ricette di cucina veg presentate dai migliori chef, alle sfilate di moda sostenibile o ai concerti di musica classica, ecco che saranno distribuite le morsbags ottenute dalle tende dismesse della residenza (qui trovate le istruzioni per cucirne una). Le borse morsbags, sono l’oggetto del sociable guerrila bagging. In pratica un gruppo di volontari crea un piccolo team di lavoro che cuce un certo numero di borse di stoffa ottenute riciclando tende, magliette, lenzuola o copripiumoni. Poi vanno distribuite in giro per convincere le persone a non usare più buste di plastica.

Insegna, così, il Pincipe Carlo la nobile arte dell’upcycle, o riciclo creativo. La manifestazione è organizzata da Start, l’associazione voluta dalla Fondazione The Prince’s Charities Foundation, nata per promuovere sistemi di sviluppo sostenibile.(ecoblog)

agosto 3, 2010

Per lui ce ne vogliono tre.

Un’altra zoccola confessa di essere stata a letto con Berlusconi. È Maria Teresa “Terry” De Nicolò, 38 anni, barese,  Il 19 giugno 2009 De Nicolò viene interrogata come persona informata dei fatti dai pm Giuseppe Scelsi e Marco Di Napoli. La donna ha confessato di essere stta a letto con lo psiconano insieme ad altre due donne. Abbiamo un presidente del consiglio così potente, così rappresentativo dei pregi nazionali e una merda come Fini lo mette in difficoltà? Dovremmo farlo santo, invece, andare tutte le domeniche a sentire le sue omelie come il papa. Rocco Sifredi quando ha visto l’arnese di Berlusconi si è sputato in faccia. Berlusconi potrebbe partecipare al salto con l’asta senza bisogno di attrezzo. Si racconta che da giovane Berlusconi fosse famoso perchè faceva da solo i buchi per gli ombrelloni. Se Bossi ce l’ha duro lui ce l’ha lungo e durissimo. Un uomo così non può essere Presidente del Consiglio, nè presidente della Repubblica. Un uomo così minimo deve essere nominato Imperatore, ma non d’Italia, almeno d’Europa.