Archive for luglio 29th, 2010

luglio 29, 2010

Anche la destra farà le primarie.

Berlusconi: “Prima delle elezioni 2013 sconfiggerò la mafia”. Quindi anche a destra faranno le primarie.

luglio 29, 2010

Associazioni segrete.

Recenti indagini hanno svelato l’esistenza di un’associazione con fini politici che agisce nella completa oscurità: il Pd.

luglio 29, 2010

Uomini d’onore.

Dell’ Utri interrogato dai magistrati si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Neppure il suo eroe Vittorio ha mai parlato.

Due uomini seri,due uomini veri,due uomini d’onore…

luglio 29, 2010

Greenpeace fa diventare antinucleare il Lido di Venezia.

Diversi cartelli e attrazioni turistiche con il ‘grido nucleare’ ricordano che in Italia il nucleare è un rischio anche per il turismo. Il messaggio anti-nucleare – firmato insieme da Greenpeace Italia, Greenpeace Austria, Greenpeace Germania, Greenpeace Svizzera e Greenpeace Slovenia stato consegnato al Governatore della Regione Veneto, Luca Zaia.

Zaia durante la campagna elettorale dello scorso inverno aveva dichiarato che nella sua regione il nucleare non sarebbe mai passato, ma in quattro mesi non ha fatto assolutamente nulla per scongiurare le ipotesi – ampiamente circolate nei mesi scorsi – di una centrale nucleare ENEL a Chioggia o in provincia di Rovigo.

Ora ci aspettiamo passi concreti della Regione Veneto per scongiurare un incubo nucleare in laguna che potrebbe avere effetti negativi anche sul flusso dei turisti. Oltre al rischio sanitario e ambientale, il nucleare del Governo Berlusconi è un vero e proprio attentato al portafoglio degli italiani: ogni centrale ci costerebbe probabilmente sui 6-7 miliardi di euro, invece dei 4 dichiarati da Enel.

Il progetto del prototipo della centrale stessa – l’EPR, della francese Areva – non è ancora stato definito per i ritardi accumulati dai due cantieri aperti (uno in Francia e uno in Finlandia). Per il reattore finlandese le perdite già accertate sono di 2,7 miliardi di euro oltre al costo di 3,2 miliardi stabiliti dal contratto, e mancano ancora tre anni alla data prevista per completare la centrale.

Non esiste un rinascimento nucleare. Il nucleare è soltanto una bufala che impedisce una decisa virata della nostra economia verso fonti di energia pulita. Dobbiamo svincolarci con urgenza da fonti energetiche pericolose, come petrolio, carbone e nucleare, anche per risolvere l’emergenza climatica che incombe su noi tutti.

Il nucleare è una pericolosa perdita di tempo e proprio l’area della laguna veneta, che sprofonda in media di 3 cm l’anno, è quella in Italia più esposta agli impatti del cambiamento climatico che ha già effetti sugli ecosistemi terrestri, marini e costieri.

luglio 29, 2010

Eiaculazione precoce.

luglio 29, 2010

Eseguiti due trapianti di trachea a Firenze con una tecnica innovativa.

I primi due trapianti di trachea in soggetti affetti da tumore maligno tracheale, unici al mondo per una particolare tecnica utilizzata, sono stati eseguiti con successo nell’azienda ospedaliera universitaria Careggi di Firenze, dall’equipe guidata dal chirurgo Paolo Macchiarini. Gli interventi sono avvenuti il 6 e il 13 luglio scorsi e sono anche i primi ad essere effettuati in Italia. Il decorso delle due pazienti, una di circa 30 anni di nazionalità ceca, l’altra di circa 20 anni, inglese, “è stato privo di complicazioni”, si legge in una nota.

Le due donne sono in fase di dimissione dall’ospedale e le loro condizioni sono ritenute “soddisfacenti”. Nell’intervento sulla paziente inglese, inoltre, è stata eseguita, per la prima volta in Italia, una radioterapia intraoperatoria in corso di trapianto di trachea, coordinata dal professor Giampaolo Biti, per ridurre al minimo il rischio di recidive tumorali. I due interventi sono durati oltre 10 ore ciascuno e hanno coinvolto 40 persone fra chirurghi, anestesisti, infermieri biologi e tecnici, oltre alle equipe del Centro nazionale trapianti e della protezione civile per il prelievo e il trasporto delle trachee.

La tecnica innovativa utilizzata dal professor Macchiarini ha previsto una fase di preparazione delle trachee chiamata decellularizzazione, per l’eliminazione di tutte le cellule del donatore, che è stata eseguita dalla dottoressa Silvia Baiguera nel Laboratorio di bioingegneria e biologia molecolare della via aerea (Bioair) e nella Banca del sangue placentare di Careggi diretta dal dottor Riccardo Saccardi.(repubblica.it)

luglio 29, 2010

Nuovi marcatori validi per predire rischio ictus in menopausa.

Due molecole potrebbero aiutare in futuro nella diagnosi precoce dei problemi cardiocircolatori per le donne in menopausa. A scoprirle nel sangue di 800 pazienti e’ stato uno studio pubblicato da Genome Medicine. I ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Centre di Seattle hanno analizzato campioni di sangue di 800 donne che avevano sviluppato problemi alle coronarie dopo la menopausa, di 800 donne che avevano avuto un ictus e di un gruppo di controllo di donne sane.

Dalle analisi e’ emerso che alti livelli della proteina beta-2 microglobulina (B2M) sono associati al problema alle coronarie, mentre un eccesso di una proteina chiamata IGFBP4 e’ legata agli ictus. “Questi biomarcatori appaiono mesi o anni prima che ci sia la diagnosi delle malattie – hanno spiegato i ricercatori – e possono essere usati sia per una diagnosi precoce che per capire meglio i meccanismi con cui queste malattie si presentano”

luglio 29, 2010

Roma, risciò elettrici gratuiti per visitare Villa Borghese

risciÃ�² elettrici per visitare villa borghese Il Comune di Roma ha presentato oggi gli 8 risciò elettrici che saranno usati per visitare Villa Borghese. L’uso sarà poi esteso anche al Centro Storico e a Trastevere. A pedalare ex detenuti che sono così reintegrati nel mondo del lavoro. Il servizio è gratuito. la prenotazione può essere fatta chiamando il numero di cellulare: 3206917906. A brebe sostituiranno le botticelle trainate da cavalli?

Si legge sul comunicato ufficiale:

Il servizio, gratuito fino a settembre (termine fissato per la fase sperimentale), è attivo ogni giorno dalle 9 alle 20. L’assessorato alle Politiche Ambientali e del Verde Urbano del Comune, collaborando al progetto finanziato dal Ministero della Giustizia, ha così inserito Roma nella lista delle prime città europee che sperimentano questo mezzo di trasporto a impatto zero, senza inquinamento atmosferico né acustico. Inoltre, per garantire la diffusione e il successo di questo nuovo servizio il Comune ha firmato un protocollo d’intesa con Federalberghi e Asshotel, categorie che rappresentano i più noti centri di accoglienza turistica del centro storico. Uan bella iniziativa. Sembra addirittura di sinistra.

luglio 29, 2010

Gran Bretagna, confermati i bonus alle auto elettriche e ibride dal 2011

La gran bretagna conferma per il 2011 gli incentivi alle auto elettriche e alle ibride David Cameron benedice le auto elettriche e conferma gli incentivi anche per le auto ibride da gennaio 2011 e che dureranno fino a marzo 2012. Lo ha annunciato il nuovo segretario ai trasporti Philip Hammond.
Dunque, agevolazioni per un massimo di 5000 sterline che pesaranno alle casse dello stato per 43milioni di sterline, circa 60 milioni di euro.

E per favorire la diffusione delle auto elettriche e degli ibridi plug-in sono state investite sostanziose risorse per mettere in piedi la rete di distribuzione. A Londra, Milton Keynes e nor est dell’Inghilterra saranno disponibili entro fine anno 11mila colonnine elettriche per la ricarica. A seguire sarà coperta poi l’intera Gran Bretagna.

E in Italia? Dovremo aspettare le auto a energia nucleare per avere gli incentivi?

luglio 29, 2010

I fabbricanti di militi ignoti.

Altri due italiani, meridionali non a caso, sono morti in una guerra che non ci appartiene. L’ex picchiatore fascista ora ministro della difesa la Russa appariva per niente credibile mentre esternava il suo cordoglio ai microfoni del TG1.Questo irresponsabile governo impegnato a spogliare lo stato e farntumarlo, non si preoccupa dei soldati mandati a morire in Afghanistan.La guerra si fa perchè così le multinazionali hanno deciso.La guerra dovrebbe servire  per portare la democrazia in un Paese, in cui governa Karzai uomo corrotto e coinvolto insieme ai suoi familiari nel traffico di droga. Vogliamo imporre la nostra  civiltà, creare l’ emancipazione sociale, esportare  libertà e democrazia  e lo facciamo uccidendo civili, donne e bambini. Non è una bella idea di democrazia che siè fatta la popolazione afghana. Se la demcrazia significa  eserciti  disposti a fare tavola rasa di qualsiasi cosa o persona si trovino di fronte, se la democrazia significa terrore e morte difficilmente verremo visti come il popolo amico che aiuta a risolvere i problemi di una nazione. Berlusconi dice che bisogna rimanere. Perchè? per continuare  a vedere sangue versato? Per continuare a vedere nostri fratelli mandati a morire per un tozzo di pane perchè a casa loro non c’è lavoro? La gente la guerra non la vuole e allora di quale rappresentanza si arroga il governo italiano e quali sono gli scopi e gli obbiettivi di questa scellerata presa di posizione che nasconde in sè un atto criminoso nei confronti dell’intera umanità?

Il Partito Socialista, invece di elemosinare visibilità a destra e a manca dovrebbe farsi  promotore di una battaglia di civiltà  in nome di una collettività che ha sempre più bisogno di cibo invece che di bombe, di valori morali e spirituali invece che di ipocrisia e di manipolazione dell’opinione pubblica?

Siamo gli unici a poterlo fare.