Archive for luglio 28th, 2010

luglio 28, 2010

Buonanotte compagni.

Agli albori degli anni i Depeche Mode con Violator si presentano come un gruppo nuovo , insolito, che porta nella musica nuove sfumature. La loro musica è esplorazione del loro lato oscuro. I Depeche Mode hanno Martin Gore, uno che le canzoni le sa scrivere ed hanno l’onore di segnare il passaggio fra gli anni ottanta e gli anni novanta celebrando il vecchio, salutandolo e alludendo al nuovo. E arrivano le chitarre che mettono a tacere i sintetizzatori.

luglio 28, 2010

Perchè noi no?

Nichi Vendola è un grande leader. Ha vinto contro il PD, ha mortificato D’Alema, ha sconfitto la destra e governa bene. Si è candidato alle primarie  del centrosinistra, la gente pugliese è con lui. Ha dichiarato: «Vincerò le primarie e batterò Berlusconi».

Forse ci riuscirà, forse non ci riuscirà. Non è importante. E’ importante il fatto che crea una speranza, un’alternativa. La gente si sente motivata ha voglia di lottare o come dice lui di sparigliare.

e Il PSI? calma piatta! Non è così che si ricostruisce un partito. Il congresso svoltosi alcune settimane fa è stata una pena. E allora perchè noi no? Perchè invece del gesuitico Nencini che bussa a tutte le porte per elemosinare un posto in parlamento non ci inventiamo anche noi un candidato alle primarie che sappia smuovere le coscienze, fra nascere la speranza, motivare la base. La sinistra è piena di uomini carismatici che potrebbero incarnare il perfetto candidato socialista alle primarie del centrosinistra. Allora Compagni dirigenti abbiate il coraggio di rischiare. Lo diceva Nenni: rinnovarsi o perire.

luglio 28, 2010

Sotto a chi tocca.

L’ex ministro Aldo Brancher e’ stato condannato a 2 anni di reclusione e 4000 euro di multa a Milano nell’ambito del processo con rito abbreviato per un filone dell’inchiesta sulla tentata scalata ad Antoveneta da parte di Bpi. L’ex ministro Brancher è stato assolto da due dei quattro episodi di ricettazione che gli sono stati contestati, ed è stato condannato anche per i due episodi di appropriazione indebita. La posizione della moglie, Luana Magnezzo, accusata anche lei di appropriazione indebita in concorso con il marito, è stata stralciata e gli atti sono stati trasmessi a Lodi in quanto il giudice Anna Maria Gatto ha ritenuto il tribunale di Milano incompetente. “Sono stati dimezzati i capi di imputazione – ha affermato l’avvocato Filippo Dinacci, difensore di Brancher insieme al collega Pier Maria Corto -. Il processo si fonda su tre gradi di giudizio e riteniamo che in appello anche questa parte residua possa essere risolta.

luglio 28, 2010

Ladri particolari.

luglio 28, 2010

Zone calde nel DNA: due geni responsabili di diversi tumori.

Scovati nel Dna dei ‘punti caldi’ del cancro, una sorta di ‘zona sismica’ genetica che quando si ‘muove’ puo’ provocare vari tipi di tumore

a destra: la zona 'calda' del CDKN2A  

Infatti cinque studi, pubblicati sulla rivista Nature Genetics da altrettanti gruppi di ricerca tra loro indipendenti, hanno identificato intorno a due geni, CDKN2A e CDKN2B, una ‘zona sismica’ del cancro: varie mutazioni a ridosso di questi due geni sono risultate legate a molti tipi di tumore diversi, dal cancro al cervello a quello della pelle 

luglio 28, 2010

Trigliceridi alti: predisposizione scritta in quattro geni.

Non è un singolo gene a essere responsabile degli alti livelli di trigliceridi, ma un mosaico di mutazioni sia comuni sia rare in più geni

Le scienze mediche hanno riconosciuto da tempo l’ipertrigliceridemia – ovvero, la presenza di alti livelli di trigliceridi nel sangue – come un fattore di rischio per malattie ed eventi cardiovascolari.

Spesso questa condizione, molto meno nota della ipercolesterolemia presso il grande pubblico, si associa anche ad altre patologie altrettanto gravi, quali l’obesità il diabete o la pancreatite.

luglio 28, 2010

Le nuove tariffe del conto energia.

dopo mesi di attese e solleciti, qualche giorno fa la Conferenza Stato-Regioni ha finalmente approvato il nuovo conto energia per gli impianti fotovoltaici che entreranno in funzione nel triennio 2011-2013. Vi proponiamo qui in sintesi le novita’ introdotte dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico.

1. Tariffe incentivanti. Il meccanismo dell’incentivo non subisce variazioni: il contributo sull’energia prodotta dall’impianto continua ad essere fisso e garantito per 20 anni da quando entra in esercizio l’impianto. Si conferma la riduzione che, quanto meno per impianti piccoli e per i primi mesi del 2011, e’ per verita’ meno penalizzante di quanto si potesse temere (v. tabella allegata). Basti pensare che con i costi attuali di un impianto fotovoltaico, un’installazione agli inizi del 2011 sara’ tutto sommato piu’ conveniente di quelle effettuate negli anni scorsi!

Nuove tariffe conto energia fotovoltaico

luglio 28, 2010

Dai diamanti non nasce niente.

Il ragazzo che vedete sopra, nella foto, si chiama Tom Broadbent e è studente in Industrial Design presso la De Montfort University a Leicester.

Ebbene ha inventato HyDro Power una sistema per ottenere energia attraverso 4 turbine che entrano in funzione grazie alle acque degli scarichi domestici. E’ stato calcolato che se HyDro Power fosse usato in un edificio di sette piani consentirebbe un risparmio di 925 sterline per anno, pari a circa 1000 euro.

Tom ha avuto l’intuizione osservando con quanta energia l’acqua scendeva dallo scarico di una vasca da bagno.

luglio 28, 2010

Ognuno si arricchisce come può.

La lega fa affari con la mafia e la camorra e s’incazza perche lo scrittore Saviano denuncia le commistioni fra mafia ed esponenti della lega e l’infiltrazione della comorra nel Nord Italia. Che dire? Saviano fa soldi denunciando la camorra e alla lega questo non piace. A me non piace la lega, i corrotti, le banche amice, la P3, le quote latte non pagate, lo sfascio dell’unità nazionale Borghezio, la trota e tante amenità provenienti dalla destra. 

Fra poco è tutto finito!

luglio 28, 2010

Centrosinistra, Vendola batte Bersani.

Vince Vendola, considerato il più “moderno”. Anche se è “l’affidabile” Bersani a riscuotere la percentuale di fiducia più alta. E’ una lettura che colpisce quella del sondaggio di Ipr Marketing per Repubblica.it. Una rilevazione tutta interna agli elettori del centrosinistra. Per saggiarne gli umori dopo la prepotente irruzione sulle scena di Nichi Vendola. 1 Un attivismo segnato da un fuoco di sbarramento dei vertici del Pd, ma, al contempo, da un indubbio potere di suggestione sul popolo della sinistra. Quell’autocandidatura per le primarie, gettata sul campo dal governatore pugliese, leader di Sinistra e Libertà, ha fatto rumore. “E’ fuori contesto 2” ha reagito Bersani.  Secondo il sondaggio, però, Vendola troverebbe risposte positive se si dovesse candidare alle primarie. Al punto che la maggioranza degli intervistati lo accredita come vincente anche in una sfida contro Berlusconi. Tutto questo nonostante, nel dettaglio, Bersani venga percepito come più affidabile, determinato, preparato e abile nella mediazione. Qualità preziose ma che davanti alla “modernità” dei gesti e della parole di Vendola, mostrano la corda. Ed è proprio la leva dell’emotività che potrebbe spiegare, più di ogni altra cosa, il successo di Vendola nel sondaggio.(repubblica.it)