Levelland.


Questa mattina mentre pensavo a quei poveri disgraziati morti a Duisburg, sono entrato in libreria per comprare un libro sul rock progressivo italiano. Non ho trovato niente. Mi toccherà andare a Milano alle Messaggerie Musicali. Ho invece trovato un bellissimo libro  di Fabio Cerbone per la Pacini Editore dal titolo “Levelland”. Parla di rock, un rock che non conosciamo perchè è rock di periferia, quello che non è mai arrivato in classifica, ma di cui è permeata la vita dei giovani gruppi americani. Rock di strada, di highwais, di motels, di provincia e periferia. Esplorerò questo libro insieme agli amici di “Quaderni socialisti” che avranno la pazienza di seguirmi, come Antonio, per esempio, ormai icona dei quaderni. Sono sicuro che scovando in quella grande miniera che è You Tube scopriremo insieme dei grandi tesori. In Ogni caso sarà una bella avventura.

Annunci

One Trackback to “Levelland.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: