Archive for luglio 19th, 2010

luglio 19, 2010

Buonanotte compagni.

I Public Enemy, conosciuti anche solo come PE, sono un gruppo hip hop statunitense noto per i temi politici nei loro testi, per la forte critica verso i mass media e per l’attenzione alla comunità afroamericana[3].

Hanno avuto un impatto culturale e mediatico sugli altri gruppi hip hop come quasi nessun altro artista dell’epoca, facendosi promotori dei cantanti degli anni a seguire e ponendo le basi di generi musicali di prima scelta nell’hip hop degli anni 90, quali l’Hardcore hip hop e il Political Rap. Sono considerati da molti appassionati di musica rap e non uno dei gruppi più validi (e senza dubbio più importanti) dell’ambito hip hop. Il  successo arriva con It Takes a Nation of Millions to Hold Us Back  pubblicato nel 1988, la Bomb Squad inventa il suo inconfondibile stile fatto di suoni comuni mischiati per formare la base dei brani; si ritrovano pezzi come “Bring the Noise” e “Don’t Believe the Hype“. Del 1988 è anche il singolo “Fight The Power“, che fa da colonna sonora del film di Spike Lee, Fa’ la cosa giusta (Do The Right Thing).

luglio 19, 2010

Acqua pubblica è record di firme.

Mentre ad Avellino  si continua a litigare su chi debba comandare nella controversa gestione degli enti che governano l’erogazione e i servizi dell’acqua da Roma arriva una buona notizia. Infatti oltre un milione e quattrocentomila firme per i referendum abrogativi delle norme che consentono la privatizzazione dell’acqua. In meno di sei mesi: un record. La corsa referendaria contro la privatizzazione della gestione del servizio idrico italiano è terminata. Il frutto del lavoro del Forum dei movimenti per l’acqua è tutto contenuto in più di cento scatoloni di cartone pieni di moduli referendari disposti al centro di Piazza Navona, a Roma. Dietro la montagna di box bianchi e azzurri, un camioncino pronto a dirigersi verso la Cassazione, dove le firme devono essere depositate. Da adesso in poi, infatti, si tratterà solo di aspettare il verdetto della Corte e sperare che dal ministero dell’Interno arrivi il via libera. Se così fosse, entro la fine della primavera 2011, gli italiani saranno chiamati ad esprimersi in merito a tre quesiti referendari:  l’articolo 23 bis che prevede che le società, per fornire servizi idrici, si trasformino in aziende miste con capitale privato al 40%, l’articolo 150 del decreto legislativo 152/2006 che contempla, come unico modo per ottenere l’affidamento di un servizio idrico la gara e la gestione attraverso società per azioni, e in merito all’ultimo quesito, quello relativo all’abrogazione dell’articolo 154, nella parte in cui si impone al gestore di ottenere profitti garantiti sulla tariffa.

luglio 19, 2010

Questioni di punti di vista.

luglio 19, 2010

A proposito di statue di gesso.

la vergogna non è che alcuni vandali abbiano danneggiato le statue di Falcone e Borsellino. Ci può stare in un paese in cui la Mafia la fa ancora da padrona. La vergogna è che le statue erano di gesso!

luglio 19, 2010

Essa,isso e ‘o malamente.

Che la dirigenza del PSi fosse asservita completamente a D’Alema ed alla sua politica di compromesso con il partito di Casini e frange di centrodestra lo avevano capito anche gli stupidi. ma questa volta Bobo Craxi ha passato il segno in fatto di lecchinaggio. Nel commentare entusiasticamente le esternazioni di D’Alema sulla possibilità di realizzazione di un Governo transitorio, il Bobo nazionale ha affermato che “il ragionamento di Massimo D’Alema sta in piedi e indica chiaramente, per la prima volta per le sue parti, come sia necessario un esecutivo politico che affronti la crisi e che escluda Antonio Di Pietro”.  Beato lui che ha capito tutto. Io non ho capito e vorrei che me lo siegasse qualcuno perchè tanto odio nei confronti di Di Pietro. (a parte i risentimenti personali.)
Come dice Vendola, bisogna sparigliare il centrosinistra.

luglio 19, 2010

Chi dice la verita?

Il partito socialista afferma nel suo sito che il PSI è segnalato in costante crescita di consensi rispetto al risultato delle politiche del 2008 e si attesta su un incoraggiante 1,6% che sostanzialmente conferma il trend delle ultime elezioni regionali e delle provinciali sarde. Nel sito non è indicato quale istituto di rilevazione abbia ricavato il dato di cui parla l’organo ufficiale del PSI.Infatti in alcuni siti come Sondaitalia il PSI è accreditato per lo 0,8 percento, mentre il Liberale porta il PSI unitamente ai Verdi e allo SVP al 2% con un calo dello 0,2 per cento. Non per fare il disfattista, ma per amore di esattezza e precisione ameremmo conoscere la fonte da cui il PSI ha ricavato un dato tanto confortante.

luglio 19, 2010

Virus ricombinato: uno scienziato negli USA ha creato un potenziale killer.

Yoshihiro Kawaoka ha realizzato un ibrido derivato dal riassortimento genetico del virus dell’aviaria e di quello di un normale virus influenzale stagionale

È la dimostrazione che la trama di innumerevoli film e romanzi non era poi così campata per aria. Ma che il pericolo generato dal gruppo terroristico che si impossessa di un’arma biologica è qualcosa di plausibile. Sono infatti stati creati in provetta virus dell’influenza aviaria «cattivissimi» e molto bravi a trasmettersi e quindi con tutte le carte in regola per divenire pandemici (anche se ovviamente rimarranno confinati in laboratorio): sono nati dal riassortimento genetico (cioè dal miscuglio di geni di due organismi diversi) di un normalissimo virus dell’influenza stagionale (H3N2) e del virus dell’aviaria H5N1

luglio 19, 2010

La possibilita’ di un vaccino antinfluenzale universale.

Un vaccino universale in grado di difendere da più virus influenzali nello stesso momento potrebbe essere disponibile entro pochi anni. L’annuncio arriva dagli Stati Uniti dai ricercatori del National Institute of Allergy and Infectious Diseases. La sperimentazione sulla sicurezza del super-vaccino comincerà nel 2013, ma già adesso gli scienziati guidati da Gary Nabel, dalle pagine della rivista Science, si dicono “molto entusiasti” per i risultati ottenuti sugli animali. Il prototipo del siero ha mostrato in laboratorio di immunizzare da molti sotto-tipi influenzali, compreso l’H5N1, il virus dell’”influenza aviaria”, da tutti ceppi della stagionale del 2006 e del 2007 e persino da quello mortale del 1934. A distanza di 3 settimane, l’80% dei topi vaccinati è sopravvissuto al contagio del virus letale.

luglio 19, 2010

Mediterraneo: sempre più meduse.

Da 6-7 anni continuano ad aumentare e, insieme, aumenta la diversita’ biologica: a favorire l’arrivo, puntuale, ogni estate delle meduse ci si mettono le condizioni ‘climatiche’ sempre ”migliori”, la trasformazione del Mediterraneo in una succursale tropicale, e la ”sovrapesca”. Tanto che in questi giorni nell’alto Tirreno, tra Liguria e Toscana dove la situazione e’ piu’ allarmante, se ne vedono sciami affacciarsi fino a riva. Le ripercussioni di questa invasione si avvertono sulla pesca, sul turismo e sulla salute.

luglio 19, 2010

Imprese in Irpinia, nel terzo trimestre il saldo è positivo

Buone notizie dal mondo delle imprese in Irpinia infatti il saldo è risultato positivo per le imprese irpine nel secondo trimestre del 2010. Lo rivela il rapporto di Unioncamere. Sono 784 le nuove imprese nate nel periodo tra aprile e giugno di quest’anno a fronte di 413 chiusure. Con queste cifre, la provincia di Avellino ha fatto registrare un tasso di crescita dello 0,82% che è superiore alla media nazionale che è dello 0,78%: non accadeva da tre anni a questa parte. A fornire la spinta maggiore è stato il settore dei servizi, soprattutto quello legato alla ricettività. Bene anche l’artigianato