Archive for giugno 29th, 2010

giugno 29, 2010

Buonanotte compagni.

A me Michael Jackson non piace. Eppure è stato unà novità nel panoram del rock mondiale. Grande professionista, perfezionista fino alla noia, eppure il suo rock parla e piace a tutti. Quando esce Thriller aveva già pubblicato 18 album, ma Thriller diventa un successo planetario. Secondo stime attendibili sembra che abbia venduto circa cento milioni di dischi. Sette delle nove  tracce dell’album vanno tra le prime dieci in classifica.Che volere di più dalla vita? Eppure non è bastato.

giugno 29, 2010

Ancora un suicidio in carcere: è il 32° dall’inizio dell’anno.

Ancora un suicidio nelle sovraffollate carceri italiane.

La notte scorsa – secondo quanto si e’ appreso – si e’ tolto la vita nel carcere circondariale di Giarre (Catania) Marcello Mento, detenuto comune di 37 anni.

Cosa ne pensa il ministro Alfano?

L’uomo e’ stato trovato impiccato con un cappio al collo alle sbarre della finestra del bagno della cella. Dall’inizio dell’anno – secondo il calcolo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria – e’ il trentaduesimo detenuto che si toglie la vita.

giugno 29, 2010

…e ora tocca a Cuffaro.

Giustizia è fatta. Malgrado tutti i condizionamenti e tutti i ricatti e le intimidazioni, il senatore Marcello Dell’Utri e’ stato condannato a sette anni di reclusione dai giudici della seconda sezione della Corte d’Appello di Palermo, per concorso esterno in associazione mafiosa. In primo grado al parlamentare del Pdl erano stati inflitti nove anni di reclusione.

La corte, riformando la sentenza di primo grado, ha invece assolto Dell’Utri limitatamente alle condotte contestate come commesse in epoca successiva al 1992 perche’ ”il fatto non sussiste”, riducendo cosi’ la pena da nove a sette anni di reclusione.

I giudici della seconda sezione della corte d’appello hanno infine dichiarato il non doversi procedere nei confronti dell’altro imputato, Gaetano Cina’, che frattanto e’ deceduto. La sentenza e’ stata pronunciata dopo sei giorni di camera di consiglio. Il Pg Antonino Gatto aveva chiesto la condanna di Dell’Utri a 11 anni di reclusione.

giugno 29, 2010

Berlusconi e la crisi.

Berlusconi “Crisi? Italia sta meglio delle altre nazioni”
Quest’uomo è così pieno di sè che quando va in bagno dice che si è riunito il G1

giugno 29, 2010

trent’anni dalla strage di Ustica

giugno 29, 2010

I tre geni della longevita’ incapsulati entro 3 anni.

Contiene i tre geni della longevità – due che incrementano la produzione del cosiddetto colesterolo buono, riducendo il rischio di malattie cardiache e ictus, e uno che previene il diabete – e provengono dal corredo genetico degli ebrei Ashkenaziti, famosi per vivere fino a 100 anni: sono gli ingredienti della futura “pillola della longevità” – che potrebbe essere pronta entro tre anni – su cui stanno lavorando i ricercatori dell’Institute for Aging Research at the Albert Einstein College of Medicine di New York guidati dal genetista Nir Barzilai. La compressa miracolosa prometterebbe di eliminare patologie come il diabete, il morbo di Alzheimer e le malattie cardiache, concedendo una vita centenaria e in salute.

La possibilità di vivere fino a 100 anni sono una su 10 mila, spiega Barzilai, ma nel gruppo dei 500 ebrei Ashkenaziti esaminati le possibilità salivano a 20 volte di più nonostante, spiega il genetista, “il 30% di loro fosse obeso o in sovrappeso e un altro 30% avesse fumato due pacchetti di sigarette al giorno per più di 40 anni”.

giugno 29, 2010

Nuova pillola ‘al maschile’, per disfunzioni erettili e mancanza di libido.

Non solo Viagra, Cialis e pillole ‘on demand’ per migliorare le prestazioni sessuali e, soprattutto, combattere i problemi di erezione. Da Napoli arriva la ‘pillola rossa’, un integratore naturale che assicura miglioramenti sin dalla prima settimana di assunzione.
La scoperta e’ frutto di studi condotti dall’Universita’ Federico II. Si tratta del ‘Tradamix’, una capsula i cui componenti sono sostanze estrattive naturali e non di sintesi che non hanno fatto segnalare effetti collaterali e che, spiegano gli studiosi, rendono il prodotto efficace sia nel recupero progressivo del desiderio e della funzione erettiva sia nella prevenzione dei processi fibrotici del corpo carvernoso legali all’invecchiamento.

giugno 29, 2010

Un albergo virtuoso.

Inaugurato l’impianto fotovoltaico dell’Hotel Metropol di Senigallia. 354 moduli solari, per un potenza pari a 80 kWp, soddisferanno il 100% del fabbisogno energetico della struttura. Installate anche 2 postazioni per la ricarica dei veicoli elettrici.
Ora puo’ arrivare l’estate…
(Fonte: Ecquologia)

giugno 29, 2010

C’è anche chi si diverte.

E’uno tra i video più visti del momento e si intitola: BP e la fuoriuscita di caffè. E’ stato pubblicato a UCBComedy come produzione originale.

E’ decisamente più che una parodia e il filmato ricostruisce in via satirica la vicenda per certi versi tragicamente comica della incontrollabile fuoriuscita di petrolio dal pozzo a 1500 metri di profondità nel Golfo del Messico che ha coinvolto la BP dopo l’esplosione della sua piattaforma di estrazione la Deepwater Horizon. La Lousiana è lo stato che sta maggiormente subendo le conseguenze del disastro ambientale e l’economia è in ginocchio.

Già i ristoratori locali hanno piantato 101 croci in memoria di tutte le cose belle che la marea nera si sta portando via. Ora il tragico sfottò.

giugno 29, 2010

la Germania si vendica dell’Inghilterra dopo 44 anni.

Il 30 luglio 1966 alle ore 15 nello stadio di Wembley  davanti a 97.000 spettatori fu giocata la finale dei campionat mondiali di calcio fra Germanie e Inghilterra. Agli ordini di sir Alf Ramsey scesero in campo per l’Inghilterra Banks, Cohen, J. Charlton; Moore, Stiles, Wilson; Ball, Hunt, Hurst, R. Charlton, Peters. Il CT tedesco Helmut Schön schierò invece Tilkowski, Höttges, Weber; Schnellinger, Schulz, Beckenbauer; Haller, Emmerich, Held, Overath, Seeler. Da notare come l’Inghilterra chiudesse il torneo nello stesso stadio, Wembley, dove aveva giocato tutte le partite.

La partita fu vinta dall’Inghilterra per 4 – 2, ma rimarrà nella storia perché  al 101°, undici minuti dopo l’inizio dei tempi supplementari, Hurst lasciò partire un tiro che sbatté contro la faccia inferiore della traversa e rimbalzò sulla linea prima di tornare in campo. Le riprese televisive dimostrarono che la palla aveva battuto sulla linea e non aveva, come richiesto dal regolamento, superato completamente la linea di porta[3]. Non sapendo cosa decidere, Dienst chiese il parere del assistente Tofik Bakhramov.l’assistente  sovietico disse di aver visto la palla entrare e Dienst convalidò il gol. Inutili le proteste tedesche e l’assalto finale, che durò per tutto il secondo tempo supplementare: proprio allo scadere Hurst segnò il suo terzo gol personale e il quarto per l’Inghilterra, che vinse 4-2 e si laureò campione del mondo per la prima – e tuttora unica – volta nella sua storia. Geoff Hurst è attualmente l’unico calciatore ad aver segnato tre gol in una finale di un Campionato del mondo.

Oggi a 44 anni di distanza il destino si è preso la sua rivincita infatti il 27 giugno al Free State Stadium di Bloemfontein  è andata  in scena GermaniaInghilterra. Dopo l1 -2 a favore della Germania L’1-2 la nazionale dei Tre Leoni, reagisce e  al 38′ realizza il pareggio con Lampard, o meglio realizzerebbe, perché il tiro del calciatore del Chelsea finisce sulla traversa, rimbalza almeno mezzo metro oltre la linea di porta, ribatte sulla traversa ed esce. Il gol è assolutamente valido, ma il guardalinee non se ne accorge, l’arbitro non convalida e la Germania resta in vantaggio. Alla fine i tedeschi  conquistano una larga vittoria, meritata, nonostante il grosso errore arbitrale, che li proietta ai quarti di finale. Per l’Inghilterra di Fabio Capello è una sconfitta tra le più pesanti della sua storia mondiale.

La vendetta è così compiuta.